Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/09/2022 alle ore 18:32

Attualità e Politica

22/09/2022 | 18:07

Sbc Barcellona, Mancini (avv. Tonucci&Partners): “Imgl rafforzerà presenza in Europa orientale e Estremo Oriente, Italia al centro dell’attenzione degli addetti ai lavori”

facebook twitter pinterest
Sbc Barcellona Mancini (avv. TonucciePartners): “Imgl rafforzerà presenza in Europa orientale e Estremo Oriente Italia al centro dell’attenzione degli addetti ai lavori”

Dal nostro inviato da Barcellona, Nicola Tani - Quirino Mancini guiderà da gennaio l’associazione International Masters of gaming law (Imgl). A margine dell’Sbc Summit di Barcellona, ha spiegato ad Agipronews obiettivi e prospettive di Imgl.

Quali sono gli obiettivi di Imgl nei prossimi tre anni, durante la sua presidenza? Come è arrivata la decisione di accettare la guida dell'associazione?

Il primo obiettivo è rafforzare la nostra presenza nelle parti d’Europa dove non siamo tanto visibili. Penso all’area balcanica, all’Europa centrale e ai paesi baltici. Abbiamo deciso di organizzare la nostra prossima conferenza a Zurigo proprio per attrarre nuovi delegati da giurisdizioni normalmente non coperte. Vogliamo anche gettare un ponte verso l’estremo oriente, dal Giappone alle Filippine: non abbiamo presenza lì se non sporadica e poco significativa. Negli Usa al contrario siamo molto presenti, l’associazione è nata proprio lì. In quel paese abbiamo associato anche diversi regolatori e da quest’anno lanceremo una regional conference nel Midwest. Accettare la presidenza è stato un epilogo naturale dopo oltre 20 anni, un punto di arrivo dopo essere stato uno dei fondatori dell’associazione.

Che tipo di attività svolge Imgl, a livello internazionale e in Italia?

L’associazione, che ha circa 300 associati, rappresenta operatori, regolatori, accademici, addetti a vario titolo dell’industria. Siamo un network di specialisti, al punto che per entrare occorre superare uno scrutinio basato sulle qualifiche professionali. Tra molti di noi c’è anche un legame di amicizia, che si rafforza ogni volta nei giorni della conferenza. Abbiamo anche una vocazione educativa: quest’anno offriamo una borsa di studio per studenti che vogliano presentare saggi e studi connessi alla materia del gaming. Abbiamo avviato una collaborazione con l’Università di Las Vegas: uno dei nostri associati, Anthony Cabot, insegna gaming alla UNLV. Quindi networking, vocazione educativa, aggiornamento professionale per gli addetti ai lavori. Questo è il cuore dell’attività di Imgl.

Qual è l'opinione prevalente verso il mercato italiano da parte dei membri di Imgl?

C’è sempre una grande curiosità su cosa succederà prossimamente nel nostro paese. E’ sempre difficile dare una risposta. La domanda, in ogni caso, conferma una volta di più che c’è interesse da parte dell’industria verso l’Italia.

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password