Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/08/2018 alle ore 20:40

Attualità e Politica

19/04/2018 | 13:15

Slot, Giovannetti (Uniti per Bolzano): "Proibizionismo alimenta disoccupazione e illegalità"

facebook twitter google pinterest
Slot Bolzano giovannetti

ROMA - «Il gioco è una fonte di introiti molto importante per lo Stato: il proibizionismo alimenterebbe solo la disoccupazione e l'illegalità», ha spiegato Gabriele Giovannetti (Uniti per Bolzano), capogruppo del centrodestra in Consiglio comunale, nel corso dell'incontro "Bolzano: liberi di scegliere, basta proibizionismo", organizzato da Federazione Italiana Tabaccai e Istituto Friedman. Per questo motivo, «bisogna occuparsi del gioco in maniera seria, tutelando anche le imprese, e concentrandosi sulla prevenzione e sul contrasto del gioco patologico, reinvestendo i proventi del gioco sulla cura, ma anche sulla formazione e sulle opere pubbliche», ha aggiunto il segretario provinciale del PD, Alessandro Huber. Il consigliere regionale Alessandro Urzì (FDI) sollecita «una posizione di mediazione che tuteli le imprese e garantisca la libertà della persona. Questa amministrazione ha fatto a gara a imporre divieti, ma alla fine non si aiutano i giocatori», ha detto il consigliere regionale. L'ex vicesindaco di Bolzano, Klaus Ladinser, riconosce che «come amministratore, non era mai semplice fare la scelta giusta: a suo tempo, anche io ho sostenuto una chiusura, ma oggi ammetto che bisogna trovare una nuova soluzione. Il settore del gioco deve costruire una sua immagine positiva, sopratutto per i cittadini: il mio invito è lavorare su un confronto pià aperto possibile», conclude.
MSC/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password