Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/10/2017 alle ore 20:35

Attualità e Politica

02/08/2017 | 13:32

Tar Lazio, contenzioso concessionari-gestori: legittimo stop di Aams ad autorizzazioni in attesa del tribunale civile

facebook twitter google pinterest
Tar Lazio contenzioso snaitech eurobet

ROMA - Lo stop provvisorio all’efficacia dei titoli autorizzatori per la raccolta delle scommesse, disposto dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e relativo al contenzioso con un gruppo di gestori, è legittimo fino alla definizione della vicenda in sede civile: è quanto si legge nell’ordinanza del Tar Lazio che ha respinto in via cautelare l’istanza di Eurobet. La questione è relativa a un gruppo di gestori di agenzie di scommesse che - tenendo chiusi i locali oltre il limite fissato dalla convenzione - avevano fatto decadere le autorizzazioni collegate a Snaitech per poi “passare” a Eurobet: i Monopoli avevano sospeso la decadenza dei titoli autorizzatori per Snaitech e l’efficacia di quelli assegnati a Eurobet, in attesa della definizione del giudizio in sede civile presso il Tribunale di Lucca. Una decisione confermata anche dal Tar Lazio che sottolinea come lo stop alla decadenza dei titoli riferibili a Snaitech è “una forma di esecuzione del provvedimento cautelare reso dal giudice ordinario” visto che l’interruzione delle attività “aveva in realtà carattere giustificato”. Uno stop cautelare che durerà fino “alla definizione del giudizio di merito in sede civile, ancorché con sentenza non definitiva”. Inoltre, si legge ancora nell’ordinanza, “i titoli rilasciati ad Eurobet erano provvisori ed espressamente condizionati all’evoluzione di tale vicenda”.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password