Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/05/2018 alle ore 15:31

Attualità e Politica

14/12/2017 | 14:15

Giochi, Regione Marche: al via la formazione obbligatoria per gli operatori tenuta da Astro

facebook twitter google pinterest
astro

ROMA - Il tema della Formazione, insieme ad una corretta informazione, è uno degli strumenti principali per arginare le problematiche che ineriscono il gioco, ovvero il Gap e il gioco minorile.

Astro - si legge in una nota - ha abbracciato, da sempre, una politica di prevenzione attraverso una corretta informazione ed una doverosa formazione di chi, quotidianamente, ha un rapporto diretto con gli utenti del prodotto gioco.

Da un lato, a partire dal 2013, Astro, in collaborazione con le imprese associate, ha istituito e tenuto corsi di formazione per gli operatori del gioco e, dall’altro, è stata in prima linea con le politiche preventive (e non proibizioniste) delle Regioni contribuendo ad implementare quella che è una politica di sensibilizzazione e diffusione di una cultura del gioco responsabile.

Parlare concretamente di gioco, di regole e di situazioni che potrebbero capitare quotidianamente nei locali, informare gli operatori affinchè sappiano individuare ogni problematica inerente la propria professione: sono queste le attività principali che AsTro ha sviluppato nei corsi di formazione obbligatori che si sono svolti in Emilia-Romagna e che, da oggi, prendono il via anche nelle Marche

La Legge Regionale delle Marche n.3 del 7 febbraio 2017, infatti, ha previsto la formazione obbligatoria per gli operatori di gioco secondo quanto previsto nel Piano Regionale integrato per la lotta al gap che, grazie all’azione del Vicepresidente e Responsabile per la Regione Marche, Paolo Gioacchini, ha visto il coinvolgimento e la partecipazione di Astro. 

Il corso formativo, la cui parte normativa sarà curata dagli avvocati del Centro Studi Astro, Michele Franzoso e Isabella Rusciano, sarà orientato all’approfondimento del tema delle dipendenze e all’acquisizione di nozioni specifiche per gli operatori sulle possibilità di intervento rispetto a questa materia: la qualificata formazione del personale addetto alle sale gioco, l’accrescimento professionale degli operatori di gioco, l’illustrazione della normativa di accesso ai punti di gioco, il divieto di gioco ai minori e la normativa antiriciclaggio sono tra gli argomenti principali trattati durante le lezioni.

La prima tappa del percorso di formazione si svolgerà oggi ad Ancona con l’avvocato Michele Franzoso e riprenderà, poi, a gennaio 2018.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi la settimana in un clic 25 maggio 2018

Giochi, la settimana in un clic

25/05/2018 | 16:40 LUNEDI' 21 MAGGIO Aziende -  L’Agenzia Dogane e Monopoli ha dato il consenso formale all’operazione che porterà Playtech all’acquisizione del 70,561% del capitale Snaitech. È quanto si legge...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password