Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/01/2021 alle ore 16:09

Attualità e Politica

02/12/2020 | 09:41

Bingo, Tar Lazio: il 16 dicembre nuovo ricorso degli operatori per la riduzione del canone mensile

facebook twitter google pinterest
bingo tar lazio canone mensile

ROMA - Verrà discusso il 16 dicembre al Tar Lazio il nuovo ricorso degli operatori del bingo sul canone mensile richiesto alle aziende per la proroga onerosa della concessione. Due società si oppongono ai provvedimenti con cui l'Agenzia Dogane e Monopoli ha negato la «sospensione del pagamento del canone» o l'autorizzazione a versare quest'ultimo «in misura pari a 2.800 euro» al mese. Le società ricorrenti, si legge nel decreto presidenziale firmato dal giudice Francesco Riccio, «si trovano ad essere al momento incise, in qualità di soggetti attualmente titolari di concessioni per l’esercizio del gioco del bingo dall’adozione dell’atto di reiezione della domanda». Anche se l'aspetto economico «non può essere irrimediabilmente compromesso» in attesa della camera di consiglio, «sussistono le ragioni di urgenza» per fissare quest'ultima in tempi brevi. L'udienza collegiale sul caso si terrà quindi il 16 dicembre. A inizio ottobre il Tar romano aveva già accolto l'istanza cautelare presentata da Ascob sullo stesso tema, riportando a 2.800 euro il canone mensile richiesto alle aziende associate. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password