Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/08/2019 alle ore 10:32

Attualità e Politica

12/08/2019 | 14:13

Giochi e "distanziometro", a Bologna 52 sale a rischio chiusura

facebook twitter google pinterest
bologna distanze minime orari sale gioco azzardo

ROMA - Sono 52 le sale da gioco di Bologna che rischiano la chiusura per il "distanziometro" di 500 metri introdotto dalla legge regionale dell'Emilia Romagna e la conseguente mappatura dei luoghi sensibili da parte del Comune. Per 28 sale, riporta "La Repubblica - Bologna", i termini sono già scaduti ed entro 30 giorni arriverà l'avviso di sfratto che le porrà di fronte a un bivio: chiudere definitivamente o spostare la sede. Per altre 14 sale i termini non sono ancora scaduti, ma è questione di poche settimane. Ad altre otto sono stati concessi sei mesi di proroga, previsti dalla legge per le sale che comunicano di essersi attivate per cambiare sede. La stretta, oltre al "distanziometro", riguarda anche gli orari di apertura delle sale, vincolate a restare aperte solo dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22. In un anno, si legge, le sanzioni sul mancato rispetto dei limiti orari sono state 833. Da gennaio a luglio le multe sono state 291, in calo rispetto al 2018. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password