Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/11/2017 alle ore 20:39

Attualità e Politica

01/06/2017 | 10:30

Manovra, Camera: parere favorevole del Governo a odg su distribuzione equa per taglio slot

facebook twitter google pinterest
camera manovra governo ordine giorno

ROMA - Il Governo ha espresso parere favorevole, in Aula alla Camera, ad alcuni ordini del giorno presentati sul settore dei giochi. Il viceministro dell'Economia e delle Finanze Enrico Morando ha dato parere favorevole all'ordine del giorno firmato dai deputati del Pd Sebastiano Barbanti e Sergio Boccadutri, che impegna il Governo "a definire ulteriori procedure finalizzate a contrastare il riciclaggio e l’illegalità, ma soprattutto a rafforzare l’esclusione dei minori e la battaglia contro il gioco patologico". Parere favorevole anche per l'ordine del giorno dei deputati Bruno Tabacci e Rocco Palese (Udc) che, relativamente al taglio delle slot, chiedono che l’Agenzia delle Dogane garantisca che la riduzione sia "distribuita in modo equo su tutta la filiera, anche in rapporto con i gestori proprietari degli apparecchi". 

Parere del Governo favorevole anche per l'ordine del giorno presentato dall'onorevole Pietro Laffranco (FI) che impegna l'esecutivo ad "adottare ogni misura che renda palese e vincolante l’obbligo di formazione professionale per la gestione di una rivendita di generi di monopolio all’atto dell’acquisizione della concessione per i nuovi assegnatari, al primo rinnovo utile per coloro che sono già titolari di rivendita ma non hanno ancora conseguito l’idoneità professionale e, successivamente, per gli uni e per gli altri ogni nove anni".

Il Governo ha espresso, infine, parere favorevole sull'ordine del giorno presentato dagli onorevoli Bersani, Albini, Melilla, Capodicasa, Zoggia, Zappulla che impegna il Governo a "valutare l’opportunità di adottare, in sede di applicazione delle nuove norme in materia di riduzione degli apparecchi da divertimento, ogni iniziativa di competenza finalizzata ad applicare quale criterio prioritario la maggiore vicinanza a scuole o altri edifici sensibili individuati dagli enti locali".

 

SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

gdf catania

Gdf: a Catania sequestrate 13 agenzie scommessa abusive

18/11/2017 | 15:41 ROMA -  I militari del comando provinciale della guardia di finanza di Catania, nell'ambito delle attività di contrasto al gioco e alle scommesse illegali, hanno intensificato i controlli nello specifico settore, scoprendo...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password