Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/12/2019 alle ore 20:58

Attualità e Politica

29/10/2019 | 13:15

Palermo, Cassazione conferma confisca di una sala bingo: "Investimenti mafiosi nell'attività"

facebook twitter google pinterest
cassazione sala bingo confisca

ROMA - La Corte di Cassazione ha dato l'ok definitivo alla confisca della sala bingo "Las Vegas" di Palermo, disposta dal Tribunale del capoluogo siciliano nel 2008 e confermata dalla Corte di appello nel 2016. In primo e secondo grado era stata confermato nei confronti dei titolari il reato di intestazione fittizia dei beni in concorso con Cosa Nostra, valutazione confermata anche dai giudici supremi. Nonostante l'assoluzione dei titolari dal reato di reimpiego di capitali immessi dalla mafia nella loro attività, la confisca è stata confermata sulla base di tre elementi: «la sicura riconducibilità a quegli esponenti mafiosi dell'investimento iniziale, pari a 160.000 euro, indispensabile per l'avvio dell'impresa; la sproporzione tra il valore economico degli investimenti compiuti in tale attività, negli anni, dai titolari e le loro capacità reddituali lecite; la gestione estremamente disinvolta dell'attività d'impresa», che non permetteva la ricostruzione delle «singole movimentazioni». In particolare, l'uso cospicuo di denaro contante «facilitava il perseguimento del fine di eludere le misure di prevenzione da parte degli associati mafiosi». Il ricorso dei titolari della sala è stato quindi rigettato. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse illegali Enna

Scommesse illegali a Enna, denunciato il titolare di una sala

14/12/2019 | 17:01 ROMA - Blitz degli agenti del commissariato di Piazza Armerina (EN), con l’ausilio del personale dell’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane, in una sala scommesse senza licenza. Sul posto sono stati trovati diversi scontrini...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password