Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/02/2020 alle ore 20:32

Attualità e Politica

29/01/2020 | 10:01

Gioco online, la EGBA chiama a raccolta gli operatori per il codice di condotta sulla protezione dei dati

facebook twitter google pinterest
egba protezione dati gioco online

ROMA - Arriva dalla European Gaming and Betting Association (EGBA) una nuova consultazione sul settore del gioco. L'obiettivo dell'associazione stavolta è studiare la conformità del settore igaming al regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell'Unione europea. L'EGBA raccoglierà feedback dagli operatori di gioco online, dalle autorità di regolamentazione e da altre parti interessate, per garantire la piena adozione del codice. Prioritaria la protezione dei dati personali di tutti i giocatori: l'associazione ritiene che questo aspetto ponga diverse sfide per il settore e proprio per questo si sente l'esigenza di adottare in proposito un codice di condotta. I principi di tale codice saranno la trasparenza verso il consumatore sull'uso dei suoi dati, il loro effettivo uso solo nei casi strettamente necessari, la garanzia che vengano raccolti solo le informazioni essenziali e che vengano cancellate quelle non più necessarie. Ovviamente, la raccolta dei dati dovrà essere subordinata al consenso del giocatore, che deve essere in grado di accedervi in ogni momento. In caso di violazioni, furto, perdita o modifiche illecite delle informazioni, gli operatori dovranno attivare contromisure appositamente create e informare i clienti. La consultazione pubblica, durante la quale gli operatori potranno inviare commenti o suggerimenti, durerà fino al 25 febbraio. Il codice finale dell'EGBA è invece previsto per la primavera di quest'anno. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

gicohi aosta

Giochi, Aosta: sanzioni per 3.500 euro tra dicembre e gennaio

22/02/2020 | 17:43 ROMA - Ammonta a 3.500 euro il totale delle sanzioni disposte dalla polizia locale di Aosta a cavallo tra dicembre e gennaio, per le violazioni al regolamento comunale contro il gioco patologico. Una multa di 500 euro è stata...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password