Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/10/2020 alle ore 09:28

Attualità e Politica

13/10/2020 | 11:32

Coronavirus, Deidda (Fipe): “Prossimi venti giorni fondamentali per gli esercenti, ridurre contagi e contatti”

facebook twitter google pinterest
fipe deidda coronavirus

ROMA - «Ritengo che i prossimi venti giorni saranno fondamentali, alla luce dell’ultimo Dpcm emanato dal Governo, per comprendere a cosa si andrà incontro nel periodo natalizio». Giancarlo Deidda, membro del Consiglio Direttivo della Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi), ritiene che a fine ottobre sarà più chiaro il quadro della situazione che gli esercenti dovranno affrontare in vista delle festività di Natale. «Entro la metà di novembre dovremo cercare di raggiungere due obiettivi: meno contagi e più attenzione ai contatti all’interno della filiera produttiva» afferma Deidda ad Agipronews. «Se ci riusciremo, aiutando così le imprese, la situazione attuale potrebbe essere solo un punto di passaggio e ci farà capire come agire nel breve periodo».

Le aziende italiane, nei momenti di difficoltà, sono famose per la loro inventiva: «Verissimo, basti pensare alla competitività su prezzi e offerte: inoltre, ma questo in parte è già accaduto nei mesi passati, dovremo cambiare le nostre abitudini. Così, tornando al Natale, magari invece di festeggiare tutti alla stessa ora, si potrà brindare in maniera scaglionata adattando formule e costi ed evitare assembramenti» conclude Deidda. 

GB/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password