Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/06/2019 alle ore 19:01

Attualità e Politica

03/06/2019 | 17:03

Giochi, Puglia: Agisco al fianco dei lavoratori, il 5 giugno stop alla raccolta dalle 10 alle 20

facebook twitter google pinterest
giochi agisco puglia ginestra

ROMA - Agisco, l’Associazione Giochi Scommesse, supporterà la nuova manifestazione delle organizzazioni sindacali a Bari in programma mercoledì 5 giugno. «Invito tutti gli operatori di gioco dell'intero territorio nazionale a sospendere la raccolta mercoledì 5 giugno dalle 10 alle 20, in concomitanza alla manifestazione di Bari», scrive in una nota il presidente Francesco Ginestra. «Nell'incontro del 29 maggio - prosegue - la Regione ha assicurato  di voler approvare le modifiche alla Legge Regionale sul gioco patologico approvate dalla commissione salute, con la quale si modificano le distanza minime dai luoghi sensibili, a loro volta ridotti nella tipologia, e con validità solo per le nuove aperture, evitando la chiusura dell'80% della rete di stato di raccolta dei giochi. Mercoledì 5 saremo di nuovo in piazza per assicurarci che ciò accada, e che non prevalgano logiche populistiche e inefficaci». Ginestra sottolinea ancora una volta che «il gioco problematico può essere controllato e limitato solo se offerto in locali pubblici, dove vengono rispettate le norme e regolamenti dello Stato, dove opera personale qualificato e competente. Ovvero i locali dei concessionari e dei gestori dei Monopoli di Stato, che sarebbero spazzati via ove si applicasse il distanziometro anche alla rete già esistente, rete che verrebbe sostituita da punti illegali e clandestini, senza alcuna tutela per il cittadino giocatore». Il presidente e l'associazione invitano gli operatori ad aderire alla protesta, «con la sospensione del gioco dalle 10 alle 20, o comunque fino al termine della manifestazione». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password