Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/09/2020 alle ore 20:38

Attualità e Politica

12/08/2020 | 15:47

Giochi, Bologna: violava la norma sulle distanze minime, il Comune chiude sala vlt

facebook twitter google pinterest
giochi distanziometro bologna vlt

ROMA - Il Comune di Bologna chiude una sala videolottery troppo vicina a luoghi sensibili. Il provvedimento è stato eseguito nella mattinata di ieri dai vigili per il mancato rispetto della legge regionale e del relativo regolamento comunale, che impongono la distanza minima di 500 metri da scuole, impianti sportivi e altri luoghi di aggregazione. Scaduti i termini, la sala non aveva proceduto alla delocalizzazione: sono così scattati i sigilli e la denuncia, per il legale rappresentante dell'attività, ai sensi dell'articolo 650 del codice penale (inosservanza dei provvedimenti dell'autorità). A Bologna, oltre al rispetto della legge regionale, sono anche in vigore dall'agosto del 2018 le misure per la riduzione dei fenomeni di abuso del gioco, «vietato nei momenti della giornata maggiormente rischiosi - ricorda il Comune - in quanto meno soggetti al controllo della comunità e in particolare per la popolazione più a rischio, quella giovanile». L'ordinanza firmata allora dal sindaco Virginio Merola limita gli orari di funzionamento degli apparecchi da gioco dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22, inclusi i giorni festivi: impone dunque agli esercenti di staccare la spina agli apparecchi fuori dalle fasce orarie consentite «o comunque di spegnerli singolarmente togliendo l'alimentazione elettrica, e di esporre in un punto ben visibile al pubblico un cartello contenente gli orari di funzionamento degli apparecchi, formule di avvertimento sui rischi connessi alla pratica dei giochi con vincita in denaro e le sanzioni applicabili». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password