Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/09/2021 alle ore 20:38

Attualità e Politica

23/06/2021 | 13:47

Giochi e "green pass", il Garante della privacy boccia l'ordinanza di Bolzano: certificazione solo nei casi previsti dal Governo

facebook twitter pinterest
giochi green pass bolzano garante privacy

ROMA - Il Garante della privacy boccia le ordinanze della Provincia di Bolzano con cui il presidente Arno Kompatscher ha stabilito l'obbligo del "green pass" per una lunga serie di attività, tra cui l'accesso alle sale giochi, scommesse e bingo. Nel provvedimento firmato dal presidente Pasquale Stanzione l'autorità «impone alla Provincia autonoma di Bolzano e all’Azienda sanitaria dell’Alto Adige la limitazione definitiva», da rendere operativa entro una settimana, «dei trattamenti relativi all’utilizzo delle certificazioni verdi» previsti dalle ordinanze altoatesine. Il Garante sottolinea che le prescrizioni sull'utilizzo del "green pass" spettano al Governo. «La limitazione delle libertà personali effettuata anche attraverso il trattamento di dati sulla salute degli interessati», si legge ancora, «è ammissibile infatti solo se prevista da una norma di legge statale». In questo caso il punto di riferimento è il Dpcm del 17 giugno che ha tenuto conto delle osservazioni già formulate in precedenza dal Garante. «Si ribadisce la necessità che il trattamento dei dati personali connesso all’uso delle certificazioni verdi sia effettuato esclusivamente in conformità alle modalità di emissione, rilascio e verifica previste nel citato decreto». Il "green pass" va quindi richiesto in caso di spostamenti tra le regioni in fascia arancione e rossa, per visitare anziani nelle case di riposo e per partecipare a feste di nozze, ma non per l'accesso a cinema, teatri, attività di ristorazione al chiuso, musei, palestre e, appunto, sale giochi.
LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password