Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/04/2021 alle ore 20:51

Attualità e Politica

14/01/2021 | 17:00

Giochi e limiti orari, a Bologna 448 infrazioni nel 2020

facebook twitter pinterest
giochi limiti orari bologna

ROMA - Nel 2020 sono state 448 le infrazioni rilevate dalla Polizia locale di Bologna nei confronti delle sale giochi per il mancato rispetto dei limiti orari. Lo ha riferito in Commissione Affari generali l'assessore al Commercio Alberto Aitini. «È stato fatto un importante lavoro di controllo», ha detto. Per quanto riguarda il rispetto del distanziometro, «al momento in città 39 sono chiuse in via definitiva, ma dieci di queste hanno fatto ricorso, invece cinque stanno delocalizzando come previsto dalla legge». A proposito di delocalizzazioni, «alcune chiusure di sale giochi che avevamo disposto per aprile 2020 sono state prorogate automaticamente per le norme relative al Covid al luglio, poi ottobre e ora aprile 2021 - precisa Pierina Martinelli del Settore Attività produttive - Stiamo inoltre inviando le comunicazioni agli esercizi generalisti come bar e tabacchi che hanno apparecchi di gioco, in cui ricordiamo che non possono cedere gli apparecchi e che quando sarà scaduta la concessione governativa non potranno rinnovarla. Si tratta degli avvisi che chiedeva la norma regionale». Dallo scorso luglio il Comune ha anche aderito al progetto Smart, l'applicativo dell'Agenzia Dogane e Monopoli che permette di monitorare gli apparecchi da gioco. Sul fronte della prevenzione, invece, è stata fatta formazione anche agli assistenti sociali del Comune e a febbraio partiranno un progetto sperimentale nelle scuole elementari ed uno per gli over 65. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password