Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/08/2019 alle ore 20:22

Attualità e Politica

03/05/2019 | 16:13

Giochi, la settimana in un clic

facebook twitter google pinterest
giochi notizie agipronews slot scommesse

LUNEDI' 29 APRILE

Politica – Nuova stretta in vista per le sale giochi a Roma. Le distanze minime dai luoghi sensibili diventeranno più rigide per le nuove aperture: almeno 500 metri anche all'interno dell'anello ferroviario, e non più 350 come previsto dal regolamento del 2017. La novità è stata discussa in commissione Commercio. 

Aziende – Cambio al vertice dell’ufficio gioco online dell'Agenzia Dogane e Monopoli, dal primo maggio Elisabetta Poso nuovo direttore.

 

MARTEDI' 30 APRILE

Lotto – Il bando di gara per la gestione del Lotto è stato pensato per tutelare l'interesse pubblico e gestire un settore particolarmente delicato e complesso come quello del gioco. È quanto ha sostenuto l'Avvocatura di stato nell’udienza di merito appena conclusa in Consiglio di Stato, durante la quale Stanleybet ha chiesto nuovamente l’annullamento del bando di tre anni fa. La sentenza è attesa nei prossimi due mesi.

 

MERCOLEDI' 1 MAGGIO

Slot – Secondo gli scaglioni previsti dal decreto Dignità, il Primo Maggio aumenta il Preu per gli apparecchi. Le slot passano dal 21,25% al 21,60%, il prelievo delle Vlt aumenta dal 7,5% al 7,90%. 

 

GIOVEDI' 2 MAGGIO

Giustizia e giochi – Nuovo capitolo in Consiglio di Stato per i ricorsi contro il "distanziometro" previsto dalla legge provinciale di Bolzano, che dispone almeno 300 metri di distanza tra sale e apparecchi da gioco e luoghi sensibili come scuole e chiese. Dopo le sentenze di marzo con cui è stata confermata la legittimità della norma, gli operatori hanno chiesto a Palazzo Spada il processo di revocazione contro la decisione di quasi due mesi fa. 

Politica – Aumentare la qualità dell'offerta di giochi, combattendo il gioco illegale e proteggendo i soggetti più vulnerabili, in vista di una riforma del settore. Sono gli obiettivi previsti dal Ministero dell'Economia per il comparto giochi, contenuti nell'"Atto di indirizzo per il conseguimento degli obiettivi di politica fiscale per gli anni 2019-2021". In arrivo anche un sistema di monitoraggio dell'offerta.


VENERDI' 3 MAGGIO

Politica – La giunta comunale di Imola ha deliberato «di concedere la riapertura dei termini per la presentazione delle istanze di delocalizzazione da parte degli operatori interessati a trasferire le proprie attività imprenditoriali di sale gioco e sale scommesse, operanti sul territorio comunale». Il provvedimento riguarda tutte le attività di gioco che si trovano a meno di 500 metri dai luoghi sensibili. 

 

 

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password