Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/07/2021 alle ore 20:44

Attualità e Politica

21/04/2021 | 13:07

Giochi in Piemonte, la Lega in Consiglio Regionale: "Troppa strumentalizzazione a danno dei lavoratori, maggioranza converga su proposta comune"

facebook twitter pinterest
giochi piemonte lega consiglio regionale

ROMA - «Tutta la Lega è convinta e determinata a portare avanti sacrosanti principi in tema di attività economiche che hanno dignità e sono legali». Così Riccardo Lanzo (Lega) nel suo intervento in Consiglio Regionale del Piemonte, dove è in corso il dibattito sulla proposta di modifica della legge sul gioco. «Non dimentichiamo il tema della sanità - ha detto - La politica deve fare una sintesi, capire cosa è giusto per la nostra società. Lo Stato deve regolare, e questa è una delle tante attività che vanno regolamentare, senza falsi bigottismi. La proposta di legge Leone è una risposta, si difende diritto di poter lavorare in sicurezza e legalità e l'appello per tutte le forze di maggioranza è convergere su una proposta comune». Sulla stessa linea anche l'altro consigliere leghista, Alberto Preioni: «C'è troppa strumentalizzazione sulla pelle di 1700 persone che hanno perso il lavoro e 5mila che rischiano di perderlo. Il gioco legale è fonte di importante introiti per lo Stato e garantisce la sicurezza del giocatore. Dobbiamo aiutare le persone che non sanno come giocare, non vogliamo incrementare il disagio. Ma dove manca la legalità e ci sono vuoti, e questi vengono riempiti dalla criminalità».
LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password