Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/03/2020 alle ore 11:59

Attualità e Politica

03/02/2020 | 16:36

Giochi in Piemonte, la nuova idea pentastellata: slot spente nel giorno delle pensioni

facebook twitter google pinterest
giochi piemonte slot legge regionale

ROMA - Slot spente nel giorno in cui si pagano le pensioni: è uno dei punti del progetto di modifica della legge regionale sul gioco, presentato dal consigliere regionale Giorgio Bertola, del Movimento Cinque Stelle. Un provvedimento che segna una nuova frontiera nell'ambito della ormai ricca galleria delle limitazioni imposte dalle normative locali al gioco lecito sul territorio. In particolare, il progetto di modifica, chiede di disattivare gli apparecchi “il primo giorno del pagamento delle pensioni di ciascun mese”. Essendo il Movimento Cinque Stelle in forte minoranza in Consiglio regionale, l'iniziativa legislativa sembra avere il destino segnato, vale tuttavia per ribadire ancora una volta l'approccio pentastellato al gioco, considerato che la legge regionale piemontese già nella sua versione originale sta limitando drasticamente l'attività degli operatori locali, alcuni dei quali hanno già dovuto chiudere i battenti. Peraltro, il disegno di legge prevede anche nuovi orari comunali di interruzione delle slot (da almeno tre ore ad un massimo di dieci ore quotidiane) e l'inserimento di due nuove tipologie di luoghi sensibili (uffici postali e money transfer).

All'esame del Consiglio regionale piemontese arriverà in tempi brevi un disegno di legge di segno opposto, presentato dal consigliere della Lega Claudio Leone ed espressione della maggioranza. Il provvedimento cardine contenuto nel testo è l'esenzione dal distanziometro di tutte le attività di gioco già presenti sul territorio alla data del 19 maggio 2016 (giorno dell'entrata in vigore dell'attuale legge regionale anti ludopatia). Su entrambi i progetti di legge concorrenti, si aprirà nei prossimi giorni un ciclo di audizioni. MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password