Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/09/2020 alle ore 19:00

Attualità e Politica

25/08/2020 | 15:09

Giochi, Tar Calabria: sì a revoca della concessione se c'è rischio di infiltrazioni criminali

facebook twitter google pinterest
giochi tar calabria

ROMA - Il Tar Calabria conferma lo stop di un punto vendita di gioco a Reggio Calabria, a cui Agenzia Dogane e Monopoli e Comune avevano imposto la chiusura dell'attività e il blocco degli apparecchi da gioco. Entrambi i provvedimenti erano stati presi in seguito all'interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura: la titolare della ricevitoria del lotto risultava sposata con un soggetto indagato per scommesse illegali e associazione a delinquere, con il rischio di infiltrazioni criminali nell'attività. Nella sentenza pubblicata oggi il Collegio sottolinea la «struttura individuale della ditta ricorrente, il cui legale rappresentante è la moglie di un soggetto rinviato a giudizio per reati associativi connessi alla truffa e al gioco d’azzardo»; una circostanza che rende evidente il «disvalore sociale e la portata del danno che tali reati esprimono, rendendo oggettivamente significativo il grado di esposizione, diretta o indiretta, del contesto imprenditoriale al rischio di infiltrazioni». Un rischio concreto anche se la titolare della ricevitoria è incensurata: «Lo stato di formale incensuratezza di un individuo, legato però da vincoli di parentela con persona di cui si presume la prossimità ad ambienti della criminalità organizzata, rappresenta spesso lo strumento più agevole e funzionale ad imprimere all’attività imprenditoriale una conduzione collettiva e di una regìa familiare da parte del singolo clan». In conclusione, «l’impugnata interdittiva appare sorretta da adeguata motivazione», così come i provvedimenti di Adm e del Comune. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password