Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/11/2019 alle ore 09:48

Attualità e Politica

16/09/2019 | 10:44

Giochi, dal Tar Lombardia nuovo via libera ai limiti orari: "Norma che tutela la salute"

facebook twitter google pinterest
giochi tar lombardia

ROMA - Nuovo via libera del Tar Lombardia ai limiti orari disposti dai Comuni della regione per sale e apparecchi da gioco. Il tribunale amministrativo ha respinto le istanze cautelari presentate da due esercenti contro i regolamenti di Cantù (CO) e Paderno Dugnano (MI); nel primo caso la norma comunale impone lo stop agli apparecchi da gioco dalle 12 alle 18, nel secondo è vietata l'attività di sale e slot dalle 7.30 alle 9.0, dalle 12 alle 14 e dalle 19, alle 21. Secondo i giudici «gli atti impugnati appaiono adeguati e proporzionati rispetto allo scopo di tutela della salute perseguito» e le fasce orarie garantiscono un «ragionevole contemperamento tra gli interessi economici dei gestori e il preminente interesse pubblico». Nel caso di Paderno Dugnano, inoltre, il Tar conferma che «l'attività istruttoria svolta dal Comune appare adeguata» e che non esistono prove che i limiti orari causino un rischio economico eccessivo per l'attività dei gestori. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Napoli operazione Alto Impatto: controlli in sale scommesse

Napoli, operazione "Alto Impatto": controlli in sale scommesse

16/11/2019 | 16:25 ROMA - Controlli al tappeto su tutto il territorio, che hanno incluso anche due verfiche amministrative in agenzie di scommesse.  E' il risultato dell'operazione "Alto Impatto", che ha coinvolto gli agenti del Commissariato...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password