Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/10/2019 alle ore 13:08

Attualità e Politica

18/07/2019 | 17:09

iGB di Amsterdam, Beltrami (Country Manager Kindred Group): “Divieto di pubblicità, rafforzato il ruolo degli affiliati”

facebook twitter google pinterest
igb amsterdam beltrami

ROMA - «Alla luce delle linee guida di Agcom relative al divieto di pubblicità di gioco, é doveroso sottolineare l'importanza del ruolo degli affiliati, che devono puntare su una nuova forma di comunicazione. È importante che ripensino il loro ruolo in maniera più allargata, pensando a come aiutare l'intera industria a veicolare i propri messaggi». Lo sottolinea Barbara Beltrami, Country Manager Italy di Kindred Group, nel corso del suo intervento al panel di Gioconews  all'iGB Live! di Amsterdam, dedicato al divieto di pubblicità al gioco e alle ripercussioni su mercato e affiliazioni. «Gli affiliati diventano dei veri e propri canali di informazione e non più solo di comunicazione commerciale. Bisogna dunque ripensare il loro ruolo a 360 gradi. Alla luce delle nuove linee guida, occorre puntare su una informazione nuova, diventando più mainstream».
«Ci troviamo di fronte a un documento, quello delle linee guida Agcom, che interpreta una norma che vieta totalmente la pubblicità di gioco. Quello che è consentito sono tutti i quei servizi volti ad informare. Di fatto il gioco è legale in Italia: non siamo in un regime di divieto di gioco, ma di divieto di pubblicità. Deve essere interpretato ciò che è considerato pubblicità, differenziandolo da quello che non lo è», ha concluso Beltrami.

RED/Agipro 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password