Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/04/2021 alle ore 14:30

Attualità e Politica

18/03/2021 | 11:54

Manifestazione giochi a Torino, Cassiani (Pd): "Allarme infiltrazioni mafiose è gravissimo, così si uccide la legalità"

facebook twitter pinterest
manifestazione giochi torino cassiani

ROMA - «L'allarme lanciato dal procuratore antimafia De Raho contro le mafie che si stanno infiltrando» nel gioco legale «è gravissimo». Lo ha detto Luca Cassiani (Pd), ex consigliere regionale del Piemonte, nel corso della manifestazione dei lavoratori del gioco a Torino. «Regalare anni di gioco illegale alle mafie significa ingrassare chi delinque e uccidere la vostra categoria - ha proseguito - Lo sanno bene di giudici che quotidianamente procedono al sequestro di apparecchi illegali come i totem. In questo modo non c'è alcuno strumento di difesa dalla ludopatia, oltre a non esserci controllo sui proventi realizzati né sulla loro destinazione».

Nel corso degli ultimi anni, ha ricordato Cassiani, «abbiamo condotto una battaglia contro la legge regionale» e nel frattempo «molte aziende sono chiuse, tanti hanno perso il lavoro. Ma dove non ci siete voi, ci sono le mafie». Cassiani si è poi soffermato sulla retroattività della legge regionale, definendola «un obbrobrio giuridico. C'è stata una furia iconoclasta contro il gioco, eliminare il circuito legale vuol dire uccidere i lavoratori e aprire le porte alla mafia». Cassiani ha infine ribadito la necessità di una normativa nazionale per il settore, chiedendo che anche gli Enti locali ricevano parte degli incassi dei prelievi fiscali. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password