Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/10/2021 alle ore 20:46

Attualità e Politica

14/07/2021 | 12:51

Lotta al match fixing, Ibia: nel secondo trimestre 2021 segnalati 38 eventi sospetti (-41%)

facebook twitter pinterest
match fixing ibia rapporto secondo trimestre 2021

ROMA - Sono 38 i casi di scommesse sospette segnalati dall'International Betting Integrity Association alle autorità competenti durante il secondo trimestre del 2021. È quanto emerge dal report dell'associazione no profit contro il match fixing formata dai principali bookmaker europei. Il dato tra aprile e giugno è diminuito del 41% rispetto allo stesso periodo del 2020. Gli alert hanno riguardato in 16 casi il calcio (qui si registra una crescita del 33% sul primo trimestre 2020); dal tennistavolo sono arrivate 9 segnalazioni, mentre sono 6 quelle di tennis ed eSports e una quella del beach volley. Riguardo al tennis, l'associazione segnala come il numero di casi sospetti sia il più basso mai registrato dal 2015. L'Europa ha rappresentato quasi la metà (47%) di tutte le segnalazioni, seguita da Asia e Sud America con il 13% ciascuno.
«I 38 casi nel secondo trimestre si aggiungono ai 64 del primo trimestre e portano il totale di metà anno a 102 allarmi segnalati dall'associazione - ha detto Khalid Ali, Ceo di Ibia - Il calcio ha dato il maggior numero di alert con 28 segnalazioni, seguito da tennis (24) ed eSports (23). Tutti e tre rappresentano quasi il 75% degli alert totali nella prima metà del 2021».
LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password