Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/11/2019 alle ore 20:43

Attualità e Politica

08/10/2019 | 11:24

Anti Match-Fixing Top Training, Martens (CIO): "Confronto e collaborazione per alzare il livello dei sistemi di protezione"

facebook twitter google pinterest
match fixing martens cio

ROMA - Collaborare ed essere pronti a confrontarsi con nuove esperienze e nuovi Paesi che stanno entrando nel mercato delle scommesse, in modo da sviluppare un contrasto più efficace al match fixing. «Siamo sempre aperti a parlare confrontarci, per acquisire nuovi punti di riferimento ed esperienze. - ha detto Friedrich Martens, capo dell’unità contro le frodi sportive del Comitato Olimpico Internazionale del Cio, durante l'Anti Match-Fixing Top Training a Roma - Ad esempio stiamo lavorando molto con il Sud Africa. Questi paesi si aprono al confronto con noi e devono avere un approccio costruttivo, in questo modo sarà più semplice cooperare e collaborare. Non tutti i Paesi lavorano allo stesso modo: tanti sono dotati di piattaforme nazionali, che consentono il monitoraggio e l'analisi della situazione, e funzionano molto bene. - ha concluso - In altri Paesi è lo stesso Governo a dettare le linee guida. Norvegia, Francia e Gran Bretagna hanno sistemi molto avanzati per il contrasto al match fixing. Quindi parliamo di diversi approcci nei vari Paesi, tutti validi e funzionanti. L'Italia, ad esempio, con il suo sistema di monitoraggio riesce anche a individuare da dove partono le informazioni che danno il via alla manipolazione. Questo è molto importante, e dobbiamo fare in modo, attraverso la cooperazione, che tutti i Paesi arrivino allo stesso livello. Come Comitato Olimpico dobbiamo parlare con tutte queste realtà, confrontarci, e cooperare». SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Napoli operazione Alto Impatto: controlli in sale scommesse

Napoli, operazione "Alto Impatto": controlli in sale scommesse

16/11/2019 | 16:25 ROMA - Controlli al tappeto su tutto il territorio, che hanno incluso anche due verfiche amministrative in agenzie di scommesse.  E' il risultato dell'operazione "Alto Impatto", che ha coinvolto gli agenti del Commissariato...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password