Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/10/2019 alle ore 19:02

Attualità e Politica

28/06/2019 | 16:13

Giochi, la settimana in un clic

facebook twitter google pinterest
notizie giochi slot scommesse casinò

LUNEDI' 24 GIUGNO

Slot – Porte sbarrate ai ricorsi sulla questione della tassa dei 500 milioni imposta ai concessionari e gestori delle slot nel 2015. Secondo le sentenze del Tar del Lazio, il criterio con cui è stato deciso di applicare la tassa e la limitata applicazione della norma, sono decisivi per respingere le richieste dei ricorrenti. «La Sezione ha constatato che generalmente, rispetto all’intera filiera, l’incidenza del versamento imposto non fosse violativo del principio di proporzionalità». 

 

MARTEDI' 25 GIUGNO

Slot – Slitta la scadenza per la sostituzione delle slot in esercizio con quelle abilitate a restituire un payout inferiore, così come imposto dalla legge. Il nuovo termine è il 30 settembre 2019.

 

MERCOLEDI' 26 GIUGNO

Giochi – Emilia-Romagna, relazione Gdf: «In 18 mesi 509 interventi in sale giochi e scommesse, riscontrate irregolarità in 8 casi su cento».

 

GIOVEDI' 27 GIUGNO

Scommesse – Con 267 voti favorevoli, l'Aula della Camera ha approvato il disegno di legge delega sull'ordinamento sportivo, che ora passa al Senato per la seconda lettura. Il provvedimento prevede che il Governo eserciti la delega entro 12 mesi: l'esecutivo potrà «prevedere limitazioni e vincoli, compresa la possibilità di disporre il divieto delle scommesse sulle partite di calcio delle società che militano nei campionati della Lega nazionale dilettanti».

Giustizia e giochi - Nuova tappa in Consiglio di Stato per i ricorsi contro il "distanziometro" previsto dalla legge provinciale di Bolzano, che dispone almeno 300 metri di distanza tra sale e apparecchi da gioco e luoghi sensibili come scuole e chiese. Dopo le sentenze di marzo con cui era stata confermata la legittimità della norma, gli operatori sono tornati in udienza a Palazzo Spada per chiedere il processo di revocazione contro la decisione di tre mesi fa. 

Politica e giochi - Il Senato ha approvato la fiducia sul DL Crescita, in scadenza il 29 giugno. Il testo prevede un «Contributo straordinario al comune di Campione d'Italia», per «un massimo di 5 milioni di euro annui».

 

VENERDI' 28 GIUGNO

Politica e giochi – Campione d’Italia, il Consiglio di Stato ribalta la decisione del Tar: di nuovo operative le procedure di mobilità dei dipendenti comunali. La situazione di dissesto del Comune è strettamente collegata al fallimento della casa da gioco di Campione.

 

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password