Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/09/2017 alle ore 20:41

Attualità e Politica

19/04/2017 | 10:21

Pavia, sedici comuni dell’hinterland fanno rete contro il gioco patologico

facebook twitter google pinterest
pavia gioco patologico

ROMA - Sedici comuni dell’hinterland pavese si schierano contro il gioco patologico con il progetto «Facciamo il nostro gioco». L’iniziativa è nata dall’idea del comune di Inverno e Monteleone (1.500 abitanti, nel basso Pavese), punta ad aggiudicarsi i finanziamenti del bando regionale per contrastare la ludopatia e conta sull’adesione di sedici amministrazioni comunali: Badia Pavese, Bagnaria, Bressana Bottarone, Cava Manara, Chignolo Po, Costa de' Nobili, Filighera, Gerenzago, Inverno e Monteleone, Linarolo, Monticelli Pavese, San Martino Siccomario, Spessa, Torre d'Arese, Villanova d'Ardenghi e Villanterio. Il progetto prevede una mappatura dei luoghi sensibili effettuata dalla Polizia locale e supportata dagli agenti di Polizia provinciale, azioni di vigilanza nei luoghi delle slot per la tutela dei giovani (rispetto della normativa nazionale e regionale sulle distanze da scuole e enti formativi), controllo di situazioni a rischio che coinvolgano tutta la popolazione. L'ambito dedicato alla prevenzione prevede la creazione di pagine social in cui veicolare messaggi di contrasto al gioco patologico, interventi formativi e di sensibilizzazione sui rischi. «Solo il 9 giugno sapremo se il progetto sarà "premiato" dalla Regione Lombardia - spiega il sindaco di Inverno e Monteleone, Enrico Vignati- In ogni caso non ci fermeremo e in caso di insuccesso troveremo fondi alternativi per finanziare le iniziative». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

black list gioco online

Gioco online, "black list" dei Monopoli: 6.548 siti oscurati

20/09/2017 | 15:00 ROMA - Arriva un altro aggiornamento per la "black list" dei Monopoli di Stato che elenca i siti non autorizzati alla raccolta di gioco in Italia. I domini oscurati sono ora 6.548, 43 in meno rispetto all’aggiornamento dell’1...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password