Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/10/2020 alle ore 19:00

Attualità e Politica

22/07/2020 | 16:30

Piemonte, la nuova proposta di legge sui giochi parte dalle Commissioni: nel testo la salvaguardia delle attività esistenti e il distanziometro dimezzato

facebook twitter google pinterest
piemonte legge giochi

ROMA - In Piemonte si riprende a parlare di giochi e di modifiche alla legge del 2 maggio 2016, che ha tagliato drasticamente la presenza di sale e agenzie sul territorio. Domani dalle 11,30 la III Commissione (Economia e Commercio), in seduta congiunta con la Commissione Sanità e la IV Commissione esaminerà tre proposte di legge. In ordine di presentazione, si tratta della pdl 53, che ha come primo firmatario il capogruppo pentastellato Bertola e propone un ulteriore inasprimento delle regole attuali (ampliamento dei luoghi sensibili e delle limitazioni orarie); della pdl 56, a firma del leghista Leone, che esonera gli esercizi già esistenti dal rispetto del distanziometro; e infine della pdl 99, di nuovo a firma Leone, un testo in gran parte ispirato alla legge in vigore in Puglia, con un distanziometro ridotto a 250 metri e la salvaguardia delle attività già esistenti.

La proposta di legge 99 è stata inoltrata circa un mese fa, quando in Consiglio Regionale era alta la polemica per la presentazione da parte della maggioranza di un emendamento che limitava il distanziometro solo alle nuove aperture. Un provvedimento ritirato dopo molte discussioni, per evitare l'ostruzionismo dell'opposizione. Al suo posto, la maggioranza di centro destra ha deciso di far camminare un testo dettagliato lungo il normale iter che dalle Commissioni porterà all'aula. Prevedibile, peraltro, l'assorbimento nel testo principale dell'altra proposta a firma Leone, che batte sostanzialmente sugli stessi temi.

MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password