Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/07/2020 alle ore 14:46

Attualità e Politica

25/06/2020 | 18:16

Casinò di Venezia, l'assessore Zuin risponde a Baretta: “Sede storica aprirà quando hotel e collegamenti torneranno pienamente operativi”

facebook twitter google pinterest
riapertura casinò venezia zuin risposta baretta

ROMA -  “Ca' Vendramin Calergi ha una clientela di giocatori che provengono da altre zone del Paese e che necessitano di arrivare a Venezia con voli aerei e di pernottare presso strutture in linea con il target di riferimento. Va da sé che appena la Città sarà operativa con gli hotel a 4 stelle superior e cinque stelle con le rotte aeree più accessibili, l'apertura della Sede storica arriverà di conseguenza”. Michele Zuin, assessore alle Società partecipate del Comune di Venezia, risponde così a Pier Paolo Baretta, Sottosegretario Mef e candidato alle prossime elezioni comunali, che aveva espresso ad Agipronews riserve sulla riapertura della sala più lontana dal centro città. Resta ancora chiusa invece Ca’ Vendramin, dislocata nel centro storico. “E’ evidente – prosegue Zuin - che l'apertura della sede di Ca' Noghera è stata dettata dal fatto che si tratta della location del Casinò di Venezia che realizza l'80% degli incassi e che si rivolge ad una clientela di vicinato e che può facilmente raggiungere la sede in auto. Pare evidente che dopo 103 giorni di chiusura era necessario ripartire dalla sede più produttiva. Ricordiamo che da 3 anni la gestione del Casinò di Venezia ha chiuso in utile e in pieno equilibrio economico, patrimoniale e finanziario ed ha firmato anche il nuovo Contratto aziendale di Lavoro (Cal) chiudendo il 2019 con pace sindacale". Infine, l'assessore sottolinea come "la sede del Casinò di Venezia sarà riaperta gradualmente a luglio, ribadiamo il concetto che turista non coincide con giocatore”.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password