Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/09/2018 alle ore 13:20

Attualità e Politica

28/08/2018 | 12:03

Riduzione slot, Tar Lazio: "I Monopoli forniscano ai gestori i dati sul taglio"

facebook twitter google pinterest
riduzione slot tar lazio sapar accesso dati

ROMA - L'Agenzia Dogane e Monopoli dovrà fornire all'associazione di gestori Sapar e alla Unigames srl l'accesso ai dati sulla verifica della riduzione slot, prevista dalla manovrina 2017. È quanto si legge nella sentenza del Tar Lazio che ha accolto il ricorso presentato dall'associazione di gestori e dalla società a essa affiliata. Sapar e Unigames avevano chiesto in particolare di visionare i resoconti sull'incidenza della prima parte della riduzione effettuata dai concessionari (quindi entro il 31 dicembre 2017), dati ritenuti di «assoluta necessità» per valutare la corretta applicazione dei criteri di riduzione. Un'istanza bocciata però dai Monopoli, che avevano consentito solo l'accesso a dati limitati, senza la parte relativa ai singoli concessionari. Secondo il Tar, però, sia Sapar che Unigames hanno un interesse «giuridicamente tutelato, all’ostensione ed acquisizione degli atti dai quali risulti l’intervenuta riduzione dei nulla osta da parte di ciascun concessionario, nonché di quelli presupposti richiesti». Solo attraverso la conoscenza di tali atti «essi possono in definitiva accertare se effettivamente il/i concessionario/i con cui intrattengono i rapporti si siano o meno correttamente comportati nei riguardi delle singole associate alla Sapar ed alla Società altra ricorrente, imponendo determinate riduzioni di apparecchi». Il Tar ha dunque ordinato ai Monopoli di consentire l’accesso agli atti richiesti dalle ricorrenti, «entro il termine di 30 giorni». Il taglio degli apparecchi - da quasi 400mila a circa 265mila - era stato articolato in due fasi: il 15% entro il 31 dicembre dello scorso anno, mentre il restante 19% entro il 30 aprile 2018. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

campione d'italia ministero dipendenti udienza

Campione d'Italia, Roma non salva i dipendenti del Comune

26/09/2018 | 13:20 ROMA - C'è stata attenzione, ma è mancata la soluzione. L'incontro romano di ieri tra la delegazione del pubblico impiego di Campione d'Italia e una commissione del Ministero dell'Interno si è risolto...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password