Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/09/2017 alle ore 18:08

Attualità e Politica

15/04/2017 | 16:30

Scommesse, Carra (Ad Parma): «Noi tranquilli, non abbiamo nulla da nascondere»

facebook twitter google pinterest
scommesse carra parma

ROMA - «Siamo sicuri di non aver nulla da nascondere, anzi, siamo ben felici che le indagini vadano avanti e venga dimostrato che non c'è assolutamente nulla. Noi, per ora, non siamo stati interpellati dagli inquirenti». Lo ha detto l'amministratore delegato del Parma Calcio 1913, Luca Carra, ai microfoni di Radio Parma, sulla vicenda delle scommesse sulla gara con l'Ancona del 9 aprile. «Per come funziona di prassi - ha aggiunto - se ci sono delle anomalie nei flussi, viene segnalato alla Procura, la Procura fa le sue indagini e noi siamo i primi a voler sapere se è successo qualcosa e che cosa. Nello stesso tempo non ci piace essere presi in mezzo e quindi sicuramente ci tuteleremo nelle sedi opportune. È assolutamente nel nostro interesse che si vada a fondo nelle indagini». «Pensiamo al bene del Parma. Credo che qualcuno non abbia a cuore il Parma, ma questo non deve distoglierci dal nostro obiettivo. Sappiamo il valore della nostra società», ha detto invece in conferenza stampa l'allenatore, Roberto D'Aversa, al centro sportivo di Collecchio alla vigilia della partita contro il Bassano. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password