Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/07/2019 alle ore 10:46

Attualità e Politica

27/06/2019 | 15:45

Scommesse, Furgiuele (Lega): “Aggressioni impressionanti da parte della criminalità, il divieto di puntare sui dilettanti è una forma di prevenzione”

facebook twitter google pinterest
scommesse dilettanti furgiuele calcio

ROMA - Con la riforma del Coni lo sport «lancia un messaggio chiaro in tema di trasparenza e legalità». Lo dichiara il deputato della Lega Domenico Furgiuele, primo firmatario di un emendamento approvato del Ddl Deleghe al Governo, che vieta le scommesse calcistiche nelle categorie dei dilettanti. «L'approvazione di questo emendamento – ha detto ancora Furgiuele - dimostra una rinnovata consapevolezza sulle aggressioni impressionanti da parte della criminalità organizzata, perfino infiltrazioni vere e proprie, avvenute peraltro anche in Lega Pro. Tante squadre di calcio messe a rischio in questi ultimi anni, tante società che, a differenza di altre nazioni europee, in Italia hanno la capacità di coinvolgere anche altrettante comunità inserite talvolta in contesti sociali difficili a tal punto da poter condizionare gioco e risultati. In certi ambienti spesso il controllo della legalità è più difficile e per questa ragione vietare le scommesse significa fare prevenzione».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password