Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/04/2021 alle ore 15:09

Attualità e Politica

24/11/2020 | 08:50

Operazione “All In si gioca”: arrestate 15 persone per giro di scommesse illegali, chiuse 6 agenzie

facebook twitter pinterest
scommesse illegali All In si Gioca palermo Napoli

ROMA – La Guardia di Finanza di Palermo ha arrestato 15 persone per un giro di scommesse illegali tra il capoluogo siciliano e Napoli. I soggetti indagati sono stati accusati di associazione a delinquere finalizzata all'esercizio abusivo delle scommesse e truffa ai danni dello Stato, nonché di trasferimento fraudolento di valori. L'operazione “All In si gioca”, prosecuzione dell'indagine “All In” dello scorso giugno, è stata coordinata dal procuratore aggiunto della Dda Salvatore De Luca. Sei le persone finite in carcere mentre altri nove sono stati messi ai domiciliari. Il gip ha disposto inoltre il sequestro preventivo di 6 agenzie di scommesse, situate a Palermo e in provincia di Napoli. Il volume delle scommesse clandestine era di almeno 2,5 milioni di euro al mese.

La raccolta illegale delle scommesse avveniva attraverso lo 'schermo' di agenzie che operavano con regolare licenza assegnata dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Secondo gli investigatori, «i gestori delle agenzie abilitate alla raccolta lecita di scommesse da banco, in accordo con le consorterie criminali indagate, alimentavano parallelamente un circuito illecito accettando scommesse in contanti dai clienti che venivano convogliate su 'conti gioco' intestati a soggetti terzi mediante l'utilizzo di piattaforme straniere illegali». 

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password