Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/10/2017 alle ore 20:35

Attualità e Politica

09/06/2017 | 19:31

Regolamento Roma, Seccia (M5S): «Troppo debole l'azione dello Stato sul gioco patologico»

facebook twitter google pinterest
seccia giochi slot

ROMA - «Lo Stato in questi anni si è limitato ad approvare leggi per fare cassa senza curare i temi che fanno capo al gioco patologico». Lo ha dichiarato Sara Seccia (M5S) durante l'Assemblea del comune di Roma che sta discutendo del regolamento sui giochi. «Sono state introdotte awp e vlt, macchine da gioco sempre più evolute - ha proseguito la consigliera - Nei programmi, i maggiori introiti dal gioco dovevano servire per raccogliere fondi da destinare alla ricostruzione dell'Aquila, ma le cose sono andate diversamente». 
Quanto alla bozza governativa sul riordino giochi, il parere dell'esponente del Movimento Cinque Stelle è stato negativo: «In conferenza unificata sono stati proposti provvedimenti troppo deboli. Troppo esiguo il distanziometro a 150 metri dai punti sensibili e inoltre la pubblicità dei giochi va vietata in toto e non permessa in alcune fasce orarie».
RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password