Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/11/2019 alle ore 09:20

Attualità e Politica

08/11/2019 | 18:03

Legge sui giochi in Veneto, Pucci (Pres. Astro): “Norma migliorabile ma rispetta esigenze sanitarie, occupazionali e fiscali”

facebook twitter google pinterest
slot pucci astro legge giochi veneto

ROMA - «La legge riduce l’offerta di gioco, riuscendo a mettere insieme esigenze sanitarie, occupazionali e erariali. E’ chiaro che chi vuole abolire il settore e metterlo in mano alla criminalità, come avviene in Piemonte, non può essere d’accordo. La legge è migliorabile, specie in tema di orari: mettiamoci seduti e discutiamo. Le regione Veneto ha già dimostrato di riuscire a contemperare i diversi interessi in campo». E’ quanto dichiara ad Agipronews Massimiliano Pucci, Presidente dei gestori slot di Astro, commentando le dichiarazioni del senatore del Movimento 5Stelle, Giovanni Endrizzi, che - criticando la norma voluta dal Governatore Zaia – aveva sostenuto che in Veneto «slot e VLT potranno restare vicino a chiese e scuole», mentre «in Piemonte il Movimento 5 Stelle ha contribuito a farle spostare». «L’assessore Lanzarin si nasconde dietro l’intesa Stato-Regioni, un testo adottato fuori tempo massimo, debordando dalla delega assegnata, mai tradotto in legge. Il TAR ha scritto chiaro che non ha valore giuridico e che comunque proprio quel testo faceva salva l’autonomia degli enti locali. La Lega la applica invece solo quando fa comodo al business, riduce le tutele e imbavaglia i sindaci», ha scritto Endrizzi in un post sul suo profilo Facebook. «Non è vero che l’Intesa Stato-regioni non ha valore, lo hanno stabilito diversi organi giurisdizionali tra cui il Tar Lazio, in una recente causa relativa al territorio di Anzio», ha precisato infine Pucci. 
NT/Agipro


 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password