Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/06/2019 alle ore 09:40

Attualità e Politica

27/05/2019 | 11:30

Tar Bolzano, rinviata al 2020 discussione su ricorso contro distanze minime: “Attesa decisione del Consiglio di Stato”

facebook twitter google pinterest
tar bolzano giochi scommesse

ROMA - È stata rinviata all'11 novembre 2020 l'udienza di merito al Tar Bolzano sul ricorso presentato dalla società titolare di una sala scommesse a Merano. È quanto si legge nell'ordinanza pubblicata oggi. Il nodo è ancora una volta la legge provinciale che prevede almeno 300 metri di distanza tra sale e luoghi sensibili come scuole e chiese. Nel caso in questione, il Comune e la Provincia avevano disposto la decadenza dell’autorizzazione per il mancato rispetto delle distanze minime. Il Tar ricorda che il Consiglio di Stato «ha disposto la sospensione degli effetti della esecutività» della sentenza con cui Palazzo Spada, a marzo, aveva confermato la legittimità della norma. Gli operatori di gioco hanno chiesto il processo di revocazione sulla decisione di quasi tre mesi fa, e sulla questione il Consiglio di Stato tornerà a esprimersi a metà giugno. Il Tar Bolzano ritiene dunque che «la revocazione proposta è dirimente per la decisione della causa». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Slot orario Cuneo GDF sala bingo

Slot fuori orario a Cuneo, blitz della GDF in una sala bingo

25/06/2019 | 16:08 ROMA - Le Fiamme Gialle di Cuneo sono intervenute in una sala bingo del centro, sequestrando le slot machine che erano in funzione all'una di notte, violando l'ordinanza emanata dal Comune ad agosto 2016, secondo cui gli apparecchi...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password