Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/11/2020 alle ore 15:10

Attualità e Politica

05/11/2020 | 16:11

Coronavirus, no del Tar Lazio agli operatori di gioco: confermato lo stop delle attività fino al 3 dicembre

facebook twitter google pinterest
tar lazio dpcm

ROMA - Il Tar Lazio dice no al ricorso degli operatori di giochi contro il Dpcm firmato dal premier Conte due giorni fa, che ha disposto la chiusura di sale, casinò, corner scommesse e lo stop degli apparecchi in bar e tabaccherie fino al 3 dicembre. «Non sussistono le condizioni per disporre l’accoglimento dell’istanza» si legge nel decreto urgente firmato dal giudice Antonino Savo Amodio. Tuttavia, «ricorrono i motivi d’urgenza per disporre l’abbreviazione» dei termini processuali; il caso, quindi, tornerà presto davanti al tribunale amministrativo, precisamente nella camera di consiglio del 18 novembre. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

adm frode iva

Adm, Perugia: scoperta frode Iva per 34 milioni di euro

30/11/2020 | 11:20 ROMA – A conclusione delle indagini delegate dalla locale Autorità Giudiziaria, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli di Perugia hanno contestato un’evasione di circa 34 milioni di Iva ad una società...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password