Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 04/12/2020 alle ore 16:06

Attualità e Politica

11/11/2020 | 10:24

Giochi, vertice Mef-Adm in vista della Legge di Bilancio: le proroghe delle concessioni al vaglio della Ragioneria dello Stato

facebook twitter google pinterest
vertice mef adm misure giochi legge di bilancio

ROMA - Nessuna certezza per le proroghe delle concessioni, un passaggio necessario per procedere al riordino generale del settore giochi. Il vertice di ieri tra Mef e Agenzia delle Dogane, durante il quale si sono discussi i contenuti delle misure giochi in Legge di Bilancio, si è svolto in un clima di piena collaborazione ma alla fine è risultato – per ora - interlocutorio. Secondo quanto apprende Agipronews da fonti istituzionali, prima di inserire le proroghe onerose nel testo – 24 o 36 mesi per le concessioni di online, Bingo, scommesse, Apparecchi - bisognerà conoscere il parere (decisivo) della Ragioneria dello Stato. Le gare per le nuove licenze sono previste nel prossimo anno e comportano entrate per lo Stato vicine ai 2 miliardi di euro. Se si dovesse procedere al rinvio delle procedure al 2022, come sembra, sarebbe quindi necessaria una sostanziosa correzione dei conti con il semaforo verde della Ragioneria. Le aziende, colpite della crisi della pandemia Covid, non sarebbero in ogni caso in grado di partecipare alle gare. I contenuti della prima versione della legge di Bilancio 2021 saranno completati entro la fine della settimana. L’altro grande tema cruciale per il futuro del comparto - il testo della delega per il riordino giochi – sarà inserito in un altro provvedimento normativo.

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password