Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/04/2024 alle ore 20:36

Attualità e Politica

07/11/2023 | 18:55

Al via la nona edizione dell' "Integrity Tour" contro il match-fixing promosso da Lega Serie A, Sportradar e Istituto per il Credito Sportivo

facebook twitter pinterest
Al via la nona edizione dell' Integrity Tour contro il match fixing promosso da Lega Serie A Sportradar e Istituto per il Credito Sportivo

ROMA - Riparte l’appuntamento con la formazione sui temi dell’integrità sportiva, del betting e del match-fixing, dedicato ai calciatori delle Prime Squadre e delle formazioni Primavera e Under 17 dei Club della Serie A TIM. L’iniziativa, promossa dalla Lega Serie A, in collaborazione con Sportradar AG e l'Istituto per il Credito Sportivo, giunta ormai alla nona edizione, ha l'obiettivo di informare ed educare i calciatori professionisti e i giovani atleti su tematiche di fondamentale importanza per il regolare svolgimento delle competizioni sportive. Durante il workshop, svolto in presenza presso i rispettivi Centri Sportivi dei Club, l'avvocato Marcello Presilla, Responsabile Integrity per l'Italia di Sportradar AG, spiegherà a calciatori, staff tecnici e dirigenti il fenomeno del match-fixing in tutte le sue forme, illustrandone la casistica nazione e internazionale, i rischi e le conseguenze dal punto di vista sportivo, professionale e legale, comprese le modalità di adescamento da parte dei fixers. Saranno, inoltre, approfondite con particolare attenzione le problematiche legate alle violazioni in materia di betting e le corrette modalità di utilizzo dei social media da parte dei calciatori. "Questa è un'iniziativa alla quale teniamo molto e non solo da quest'anno, siamo infatti giunti alla nona edizione - ha dichiarato l'Amministratore Delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo -. L'attenzione della Lega Serie A e delle nostre Squadre verso le tematiche del rispetto delle regole e dei rischi connessi alla ludopatia è massima e rappresenta un asset imprescindibile nella nostra attività". Marcello Presilla, Responsabile Integrity per l'Italia di Sportradar AG: "La formazione è uno strumento importante per la tutela dell'integrità dello sport, i workshop sono un'occasione preziosa di dialogo e confronto con calciatori e staff tecnici e dirigenziali per approfondire norme, limiti, divieti e sanzioni in materia di betting e illeciti sportivi dentro e fuori dal campo. L'obiettivo è creare maggiore consapevolezza su questi temi che possono mettere a serio rischio la regolarità delle competizioni e la stessa reputazione di atleti e club. Consapevoli che il rischio zero non esiste, è con particolare soddisfazione che scendiamo in campo accanto alla Lega Serie A e al Credito Sportivo”. Beniamino Quintieri, Presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo: “L’Integrity Tour, con i suoi appuntamenti di formazione rivolti ai calciatori professionisti delle prime squadre e ai settori giovanili dei Club di Serie A, rappresenta un investimento fondamentale per l’‘allenamento delle coscienze’ dei singoli atleti oltre che un elemento imprescindibile per il contrasto al fenomeno della ludopatia. L’Istituto per il Credito Sportivo, Banca per lo sviluppo sostenibile attraverso lo Sport e la Cultura, conferma ancora una volta il proprio impegno al fianco di Lega Serie A e Sportradar per contribuire a preservare i valori e l’integrità del sistema sportivo italiano e dei suoi tesserati.” Sportradar è un'agenzia internazionale dedicata alla tutela dell'integrità sportiva in competizioni di vario genere, con un focus particolare sul calcio, ma anche su discipline come basket, volley e tennis. Il contrasto al match fixing fa parte delle mission di Sportradar che da più di 15 anni, monitora costantemente i mercati del betting - sia a livello nazionale che internazionale, 24 ore al giorno, 365 giorni all'anno - con il compito di rilevare irregolarità e anomalie nei movimenti delle scommesse che potrebbero indicare la possibilità di manipolazioni delle partite. I successi investigativi raggiunti in questi anni da Sportradar nel mondo, oltre a confermare la serietà e validità dei metodi e strumenti impiegati, sono da stimolo a proseguire l’azione di contrasto e prevenzione degli illeciti sportivi tanto a livello locale quanto globale.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password