Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/05/2022 alle ore 20:45

Attualità e Politica

28/04/2022 | 09:32

Giochi in Calabria, ok delle Commissioni Antindrangheta, Affari istituzionali e Sanità alla proroga dell'entrata in vigore del distanziometro al 31 dicembre 2024

facebook twitter pinterest
Giochi Calabria Commissioni proroga distanziometro

ROMA - Via libera delle Commissioni contro il fenomeno della 'ndrangheta, Affari istituzionali e Sanità della Regione Calabria alla proposta di legge di Giovanni Arruzzolo (Forza Italia) che proroga fino al 31 dicembre 2024 l'entrata in vigore del distanziometro per le attività di gioco previsto dalla legge regionale del 2018 contro la ludopatia. 
Il testo prevedeva il divieto di posizionare apparecchi da gioco a meno di 300 metri dai luoghi sensibili, per i Comuni sotto i 5.000 abitanti, e a meno di 500 metri per i Comuni sopra i 5.000 abitanti e prevedeva, per i gestori delle sale da gioco e delle rivendite, un termine di due anni per adeguarsi alle prescrizioni. Con la proposta di legge che ha incassato il parere favorevole delle tre Commissioni, invece, si proroga ulteriormente l’adempimento al 31 dicembre 2024, per venire incontro alle esigenze degli esercenti colpiti dalle conseguenze economiche della pandemia. La proposta di legge approderà in Consiglio regionale per l’approvazione definitiva.
RED/Agipro

Foto Credits Marek Slusarczyk CC BY 3.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password