Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2021 alle ore 19:05

Attualità e Politica

18/11/2021 | 11:59

Giochi, Pastorino (Sts): "Non si può parlare di riordino senza risolvere la questione territoriale"

facebook twitter pinterest
Giochi Pastorino Sts riordino

ROMA - «Non si può parlare di riordino senza risolvere la questione territoriale». Lo ha detto il presidente di Sts, Giorgio Pastorino, nel corso del webinar "Oltre le incertezze. Verso il riordino del gioco legale".
«Alla base dei provvedimenti degli enti locali c'è un equivoco di fondo: l'interesse della tutela della salute pubblica è predominante rispetto agli interessi privati - e questo è condivisibile. Meno comprensibile è quello che porta all'emanazione di certi divieti: c'è un problema di strumenti. Le regioni avevano scelto di puntare su limiti orari e distanziometro, ma senza raggiungere effetti evidenti nella tutela della salute», ha sottolineato. «Questa visione andrebbe superata, per passare rimodulazione e riqualificazione» dell'offerta «sul territorio, partendo dalle sale gioco (awp e vlt) e dalle tabaccherie. Una volta capito se la distribuzione è sufficiente a coprire la domanda, bisogna pensare a un innalzamento della professionalità, puntando sulla formazione continua degli operatori, in collaborazione con i territori, che coinvolga le imprese che offrono gioco», ha spiegato. 
Serve «un'armonizzazione generale di tutte le norme sul gioco» che coinvolga anche la tassazione, che «in Italia è diventata 4 volte quella della media europea: questo mette in crisi la filiera e le piccole imprese, impedendo anche di fare investimenti», ha continuato. «Col Covid abbiamo perso due anni di lavoro. Ciò ha un effetto anche sulle gare per le concessioni, che non si riescono in nessun modo a bandire: le proroghe tecniche sono necessarie» ma «credo che si debba fare anche una valutazione continua sulle regole per consentire alle aziende di essere competitive», ha concluso.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password