Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/05/2022 alle ore 15:13

Attualità e Politica

10/02/2022 | 10:15

Giochi, Pichetto Fratin (vicemin. Mise): "La pandemia ha 'bruciato' nel 2020 diecimila posti di lavoro nel settore"

facebook twitter pinterest
Giochi Pichetto Fratin (vicemin. Mise): La pandemia ha bruciato nel 2020 diecimila posti di lavoro nel settore

ROMA - La pandemia ha "bruciato" nel 2020 diecimila posti di lavoro nel settore del gioco pubblico: un lavoratore su quattro ha perso la propria occupazione. «Secondo i dati Istat, nel 2018 le attività riguardanti lotterie, scommesse e case da gioco contavano 9.265 imprese e 42.818 occupati, con un fatturato complessivo di 15 miliardi di euro e un valore aggiunto di oltre 3 miliardi di euro»; il settore «contribuiva per lo 0,6% al Pil del Paese e per lo 0,3% all'occupazione complessiva». Nel 2020, invece, si registra «una notevole riduzione degli occupati, il cui numero è sceso a 32.352 lavoratori dipendenti». Un calo del 25% in appena due anni. Lo ha detto il viceministro allo Sviluppo Economico, Gilberto Pichetto Fratin, nel corso di un'audizione nella Commissione parlamentare di inchiesta sul gioco illegale e sulle disfunzioni del gioco pubblico. «Secondo quanto riportato nel Libro Blu 2020 dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, le sale bingo sono 196, gli esercizi di giochi numerici a totalizzatore sono 34.271, i pubblici esercizi che operano nelle lotterie e nelle lotterie istantanee sono 55.361, gli operatori del gioco a base ippica sono 5.710, quelli del gioco a base sportiva 9.648, il numero di punti vendita delle lotterie è di 32.174, le ricevitorie del Lotto sono 34.538. A queste si aggiungono altri esercizi Awp per 54.164 punti», ha ricordato il viceministro.
MSC/Agipro

Foto Credits Tiberio Barchielli CC BY-NC-SA 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password