Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2021 alle ore 19:05

Attualità e Politica

04/11/2021 | 09:00

Lotteria degli scontrini, Freni (Mef): "In assenza di sanzioni, i piccoli e medi esercenti non rispettano l'obbligo di trasmettere i dati"

facebook twitter pinterest
Lotteria scontrini Freni Mef sanzioni esercenti

ROMA - «A fronte di 5,9 milioni di codici lotteria rilasciati a 4,7 milioni di utenti, gli esercenti che trasmettono i dati della lotteria sono solo il 26,8% del totale (ossia 369.000 su 1.320.000)». Anche se «la maggior parte della grande distribuzione si è adeguata alle disposizioni sulla predetta Lotteria, la criticità più rilevante riguarda gli esercenti medio-piccoli che, in assenza di previsioni sanzionatone, restano inottemperanti all'obbligo legale di trasmettere i dati». Lo ha sottolineato il sottosegretario all'Economia, Federico Freni, rispondendo a un'interrogazione presentata da Gian mario Fragomeli (PD) in Commissione Finanze alla Camera.
Avviata da febbraio 2021, la lotteria «consente la partecipazione dei cittadini maggiorenni residenti i quali, al momento dell'acquisto presso gli esercizi aderenti, devono mostrare un codice identificativo precedentemente acquisito mediante registrazione sull'apposito portale della Lotteria. Per ogni euro speso è assegnato un biglietto virtuale, fino a un massimo di 1.000 biglietti per ogni scontrino pari o superiore a 1,00 euro, e sono previste estrazioni settimanali, mensili e annuali che premiano acquirente e venditore con premi in denaro di diversa entità», ha ricordato Freni.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password