Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/06/2022 alle ore 20:35

Attualità e Politica

27/04/2022 | 09:46

Scommesse illegali, Operazione "Anno Zero": Dia confisca 300mila euro a imprenditore siciliano

facebook twitter pinterest
Scommesse illegali Operazione Anno Zero: Dia confisca 300mila euro a imprenditore siciliano

ROMA – L'organizzazione di "un sito di gioco illegale lucrando ingenti guadagni" parallelo a quello legale, con movimentazione di denaro che riusciva a eludere la normativa antiriciclaggio sul tracciamento. È questo il motivo che ha portato alla confisca di circa 300mila euro nei confronti di un imprenditore di Castelvetrano operante nel settore del gioco e delle scommesse.

Le indagini successive all'operazione "Anno Zero" del 2018, concluse con una condanna a 16 anni di reclusione, avrebbero confermato l'espansione nella Sicilia occidentale di agenzie di scommesse affiliate a siti di gioco on line riconducibili all’imprenditore. Le attività commerciali erano utilizzate per il sostentamento dei familiari e dell'organizzazione mafiosa.

Il provvedimento di confisca, tra le altre attività, riguarda anche dei servizi informatici di gestione di sale giochi e scommesse, beni già sottoposti a sequestro nel 2019 a seguito di un provvedimento cautelare anticipato emesso dallo stesso Tribunale di Trapani su proposta del Procuratore della Repubblica e del Direttore della Direzione Investigativa Antimafia.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password