Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/02/2024 alle ore 21:13

Estero

07/09/2023 | 14:20

Giochi, Playtech: nel primo semestre del 2023 ricavi per 859,6 milioni di euro (+8%)

facebook twitter pinterest
Giochi Playtech primo semestre 2023 ricavi 859 milioni euro

ROMA – Dati in crescita per Playtech nei primi sei mesi del 2023. Nel report pubblicato dalla società, si sottolinea soprattutto il rendimento dell’EBITDA: 219,9 milioni di euro, il 10% in più rispetto ai 119 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. I ricavi sono aumentati dell’8%, attestandosi a 859,6 milioni di euro. La tecnologia B2B ha registrato una crescita del 7% arrivando a 335 milioni di euro e un EBITDA di 81 milioni di euro (lo scorso anno 77 milioni). Si legge nel report: “Quello americano è stato il settore più remunerativo, con una crescita del 43% e 99,7 milioni di entrate. Caliente ha guidato lo sviluppo e il Brasile continua a registrare un miglioramento dei dati in vista della legalizzazione del settore, soprattutto grazie a Galera.bet”.

L’azienda entra nel secondo semestre con l’obiettivo di rafforzare la propria posizione negli Stati Uniti lanciando l’accordo con Hard Rock Digital, che prevede un investimento di 80 milioni di euro. Mor Weizer, amministratore delegato di Playtech, ha proiettato il focus del gruppo sulle “opportunità dei mercati regolati e quelli che lo saranno entro poco tempo”, con particolare attenzione alle situazioni di “Stati Uniti, Canada, America latina e alcuni paesi europei”. Il 2023 è stato definito “un anno in cui siamo concentrati sull’espansione dei nostri accordi in nuovi Stati, insediandoci con numerosi operatori”. 

In Europa il comparto B2B ha registrato una crescita del 5%, incassando 97 milioni di euro grazie soprattutto alle nuove partnership di Polonia e Spagna. Negli altri mercati, il rendimento del gruppo Playtech ha visto un miglioramento del 9% nelle entrate: 532 milioni di euro a fronte dei 478 milioni dello scorso anno, e un EBITDA di 139 milioni di euro. Il settore B2C è stato trainato da Snaitech Italia, numero uno tra gli operatori di scommesse sportive nel Paese: per l’azienda si registra un aumento del 12% nelle entrate con 141,9 milioni di euro. Nel Regno Unito buone prestazioni di Sun Bingo: +8% con 34,1 milioni di euro e un EBITDA di 2,8 milioni, in grande crescita rispetto ai 100mila euro del primo semestre 2022. 

“Abbiamo iniziato bene il secondo semestre. – Ha continuato Weizer. – “Siamo pronti a concludere l’anno con un EBITDA decisamente migliore rispetto a quello che ci aspettavamo. Confidiamo di riuscire a capitalizzare le numerose opportunità di crescita che si presenteranno da qui a fine anno”.

GF/Agipro

Foto credits Pqsels CC0 1.0 Universal

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password