Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/02/2024 alle ore 09:00

Estero

18/10/2023 | 09:30

Match fixing, Svezia: il governo si muove per entrare nella Convenzione europea di Macolin

facebook twitter pinterest
Match fixing Svezia il governo si muove per entrare nella Convenzione europea di Macolin

ROMA – Il governo svedese ha espresso la volontà di entrare nell’accordo europeo contro il match-fixing: la Convenzione di Macolin. Come si legge su iGamingBusiness, l’accordo siglato nel 2014 prevede la collaborazione internazionale tra autorità pubbliche, organismi sportivi e operatori del settore giochi e scommesse. Patrik Hofbauer, amministratore delegato del monopolio Svenska Spel, ha mostrato il proprio supporto all’iniziativa, definendola un “passaggio importante e necessario”, per combattere il fenomeno del match fixing. L’ente regolatore svedese ha già creato un’unità contro il match fixing nel 2019, criticata da Hofbauer in quanto “più un club di discussione che una task force”. Al contrario, con l’adesione alla convenzione europea, si dovrebbe “stabilire una piattaforma nazionale che possa muoversi efficacemente nella lotta al match fixing”.

GF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password