Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/02/2024 alle ore 20:32

Ippica & equitazione

02/02/2023 | 12:33

IPC 2023 Trofeo U.S. Polo Assn., si riparte da Cortina: dal 14 al 18 febbraio la regina delle Dolomiti è la regina del polo

facebook twitter pinterest
IPC 2023 Trofeo US Polo Assn Cortina

ROMA - La regina delle Dolomiti è la regina del polo. Da martedì 14 a sabato 18 febbraio, Cortina d’Ampezzo ospita la prima tappa stagionale della quarta edizione di Italia Polo Challenge, “IPC 2023 TROFEO U.S. POLO ASSN.”, circuito di arena polo organizzato in collaborazione con la FISE (Federazione Italiana Sport Equestri) che riparte dopo lo straordinario successo dello scorso anno. Quello in programma al Centro Sportivo ‘Antonella De Rigo’ di Fiames sarà il primo appuntamento di un viaggio on the road che nel 2022 ha abbracciato scenari mozzafiato: dalle montagne di Cortina alla storia di Villa Borghese – con il torneo inserito nel programma dello CSIO di Piazza di Siena – fino al mare della Sardegna, a Porto Cervo. Location, queste, conosciute in tutto il mondo, autentiche gemme dello scenario turistico internazionale: a Cortina, tra l’altro, arriveranno giocatori da tre continenti (Europa, Asia, Sudamerica) e da otto nazioni diverse (oltre l’Italia, ci sono Francia, Spagna, Germania, Inghilterra, Israele, Cina e Argentina). Anche l’edizione 2023 di Italia Polo Challenge – la prima tappa, a Cortina, avrà come main sponsor U.S. Polo Assn., che darà il nome anche al trofeo in palio – si giocherà su diverse superfici. A Cortina, ovviamente, il torneo si disputa su un campo innevato e preparato per l’occasione, con illuminazione artificiale messa a disposizione dal comune di Cortina d’Ampezzo. Un campo, quello dell’arena polo, di dimensioni ridotte rispetto al polo tradizionale ma che, proprio grazie alla scelta di giocare in contesti così differenti e affascinanti, porta a una maggiore diffusione di questa straordinaria disciplina equestre, sempre più a disposizione di tutti.

LA SFILATA E IL TORNEO. Ad aprire la tappa cortinese di Italia Polo Challenge sarà – nel rispetto della tradizione – la sfilata dei cavalli in programma nel pomeriggio di martedì 14 febbraio, con inizio alle ore 18. I protagonisti dell’evento percorreranno Corso Italia, partendo dall’accesso a sud e proseguendo verso nord fino a Piazza Pittori Fratelli Ghedina. I 18 giocatori saranno poi ricevuti dal vice sindaco di Cortina d’Ampezzo, Roberta Alverà, nella Conchiglia di Piazza Dibona, dove ci sarà la presentazione delle squadre. Da mercoledì 15 a sabato 18, invece, si giocheranno due partite al giorno (con inizio alle 18 e alle 19), con sei squadre a contendersi il titolo vinto nel 2022 da U.S. Polo Assn. Polo Team divise in due gironi da tre e le vincitrici dei due raggruppamenti che si sfideranno nella finalissima. “Con il ritorno a Cortina d’Ampezzo dell’Italia Polo Challenge, la Conca ampezzana ribadisce come anche gli sport equestri facciano oramai parte della tradizione agonistica di questo territorio. In un contesto naturalistico di assoluta bellezza, ai piedi delle Tofane e del Pomagagnon, la competizione, l’eleganza, l’attrattività di un evento sportivo di questa caratura ci rende orgogliosi di poterla ospitare, nell’auspicio che nei prossimi anni possa ulteriormente crescere e confermarsi come evento internazionali ai massimi livelli”, ha detto Gianluca Lorenzi, sindaco del Comune di Cortina d'Ampezzo. “Siamo contenti e onorati di continuare a supportare lo sport del polo anche quest’anno e lo facciamo nella splendida cornice di Cortina. Questo sport continua a crescere esponenzialmente nel nostro Paese e noi non possiamo che ritenerci fortemente coinvolti su questo fronte. Si tratta dell’anima del brand, di un mondo che è nel nostro DNA e che rappresentiamo con l’abbigliamento. Con questa sponsorizzazione continuiamo a supportare questo circuito importante nonché in una realtà stimolante di cui condividiamo appieno i valori”, ha aggiunto Lorenzo Nencini, CEO di INCOM, azienda licenziataria del comparto apparel del brand U.S. Polo Assn.

IL VILLAGGIO. A fare da cornice all’evento sportivo, come sempre, il villaggio ospitalità: a Fiames verrà allestita una lounge di 600 metri quadri, allestita e brandizzata da Natuzzi Italia, il design brand italiano, che condivide con il progetto Italia Polo Challenge il legame con la natura e l’eleganza che questo sport riesce ad esprimere. La Natuzzi Italia Polo Lounge è stata ideata per offrire un’esperienza di ospitalità memorabile, gli ospiti potranno immergersi in questo scenario elegante e accogliente e vivere il Polo al suo massimo potenziale. Con aree riservate agli ospiti e una terrazza che affaccia sul campo, regalerà agli spettatori un’indimenticabile esperienza di sport e mondanità. Nella lounge, sarà lo chef stellato Graziano Prest del ristorante Tivoli di Cortina ad offrire una straordinaria food experience. Immancabili, nel dopocena, musica e piano bar direttamente dal Bilbò Club. Il Grand Hotel Savoia ospiterà la Club House per i giocatori, mentre l’Hotel de la Poste sarà il teatro del cocktail inaugurale di martedì 14. Tra i partner dell’evento, anche l’Hotel Faloria. “Il polo è lo sport che unisce storia e lusso e, come i prodotti Natuzzi Italia, crea un trait d’union che non cancella, ma valorizza, esalta e custodisce l’heritage esprimendo un’immagine moderna e raffinata. Sono appassionato di molti sport ma il polo ha quel magnetismo al quale è difficile sfuggire e mi auguro che la squadra Natuzzi Italia possa trionfare in questo torneo così speciale”, ha detto Pasquale Junior Natuzzi, Chief Brand Officer Natuzzi Italia e Chief Creative Officer. “Come Associazione Albergatori siamo sempre molto sensibili quando si tratta di sposare e affiancare manifestazioni del calibro dell’Italia Polo Challenge, uno spettacolo unico in grado di coniugare alla perfezione la dimensione agonistica con quella ludica e turistica. L’edizione 2023 della competizione sarà la prima dell’era post covid e dunque non possiamo che aspettarci grandi risultati e un significativo ritorno di pubblico. La scelta di Cortina quale teatro della prima tappa stagionale del torneo è l’ennesima dimostrazione di come il nostro territorio ormai sia diventato teatro privilegiato per i grandi eventi sportivi. Questo ci inorgoglisce ed è un ottimo segnale in vista dei prossimi importanti traguardi che ci attendono, Olimpiadi e Paralimpiadi in testa”, ha aggiunto Stefano Pirro, Presidente dell’Associazione Albergatori di Cortina.  "È con grandissimo piacere che quest'anno il Grand Hotel Savoia partecipa come sponsor della squadra Inglese Great Oaks, alla quarta edizione dell'Italia Polo Challenge di Cortina. Questo bellissimo evento è un'occasione unica per la proprietà per unire i giocatori internazionali, il nostro Polo team e tutti i cari amici di Cortina", ha concluso Rosanna Conti, GM Grand Hotel Savoia Cortina.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

EPIQA PRESENTA IO SONO VARENNE IL FIGLIO DEL VENTO

EPIQA presenta "Io sono Varenne, il figlio del vento"

19/02/2024 | 18:30 ROMA - Il fruscìo delle foglie mosse dal vento, il rumore in lontananza dello scalpitìo di un cavallo, una voce profonda che ti proietta nel mondo di un campione, dell'unico cavallo capace di conquistare non solo...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password