Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/06/2024 alle ore 13:02

Ippica & equitazione

21/07/2023 | 14:30

Ippica, Ippodromo Cesena Trotto: presentazione corse di sabato 22 luglio con il Premio Fattoria Nicolucci

facebook twitter pinterest
Ippica Ippodromo Cesena Trotto presentazione corse sabato 22 luglio Premio Fattoria Nicolucci

ROMA - Sabato di corse all'ippodromo del Savio, con tutte le prove abbinate ai vini della Fattoria Nicolucci, azienda vitivinicola produttrice di vini pregiati in Alta Romagna da oltre un secolo. Interessanti le proposte tecniche a partire dal clou "Premio Fattoria Nicolucci", che vedrà i velocisti anziani impegnati sulla distanza del miglio; due giri di pista quindi per i sette contendenti, alcuni dei quali già brillantemente visti in contesti classici come l'ospite brianzolo Voltaire Gifont, soggetto che vanta un ricco conto in banca e che arriva in Romagna per dare seguito al recente successo torinese nelle mani di Federico Esposito, in alternativa si segnala l'ospite toscana Brigitte Roc, improvvisata da Andrea Farolfi per il training di Marjo Matinky, il pupillo di Vp Cobalto di No e Cannes dei Greppi, nella consueta partnership con Marco Stefani.

Alle 21 appuntamento con i puledri impegnati sulla breve distanza per il "Premio Nicolucci BRUT", questi giovani cavalli atleti sono a caccia del primo successo in carriera, che si può tramutare in una eccellente occasione per Firefox dei Giovi, seconda al debutto nelle mani di Lorenzo Baldi ma anche per Fame Wise L, che sarà guidata dal giovane Salvatore Cintura, curiosità anche per gli eccellenti debutti di Fenice Del Ronco, scuola Cecere e guida di Vp, nonché di Fringuella Jet, allieva di Andrea Vitagliano. Si prosegue nel segno dei gentlemen, in scena alle redini di esperti anziani nel "Premio I Mandorli", con il piemontese Troi Holz ed il suo proprietario Graziano Reggiano anteposti alla coppia veneta formata da Zairon e da Massimiliano Michelotto, giovane emergente considerato  tra le migliori "lame" della categoria, terza forza dell'equilibrato contesto l'inedito duo Cazzaniga Light e Salvatore Varisco. Alla terza, "Premio Nero di Predappio", leva 2020 in vetrina sulla media distanza con Elettra Slm e Francesco Tufano severamente esaminati da Eld Spritz guidato dal giovane Piscuoglio e Ernaldo Benal, velocista di casa Becci affidato alle cure di  Vp Dell'Annunziata. Ancora tre anni nella quarta corsa "Premio Sangiovese Tre Rocche", miglio dalle intriganti presenze con il plurivincitore Einstein Grad pronto a ripetere la prestazione monstre di una settimana fa ben coadiuvato da Alberto Garruto, mentre Eres Dorial Mail, Ernesto Spritz e Excellent Point sono le più concrete alternative rispettivamente affidati ad Andrea Farolfi, Carmine Piscuoglio e Manuel Pistone.

Alla sesta "Premio Predappio di Predappio – Vigna del Generale", handicap dalla massiccia affluenza con due nastri a dividere i sedici concorrenti impegnati sul doppio chilometro, sfida che potrebbe avere in Alvaro un favorito dalle solide chance grazie al buon numero, al feeling con lo schema e alla guida di classe del super impegnato Vp Dell'Annunziata, buone prospettive in ottica podio per l'esperto Vaomar, mentre scendendo al secondo nastro spiccano le presenze di Boston Trio, Splendeur Joyeuse e di Volto Del Nord, citati in ordine di preferenza. Si chiude in bellezza con i cadetti nel "Premio Passolo", miglio dal quale è lecito attendersi un responso cronometrico di valore assoluto con Andrea Farolfi partner d'eccellenza per Donald Spav, favorito tecnico della contesa sul progredito Daiquiri Dc  e su Donrodrigo.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password