Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 13/07/2024 alle ore 20:38

Ippica & equitazione

26/06/2024 | 11:30

Ippica, Ippodromo Cesena Trotto: Premio Circolo Aurora Forlì, il resoconto delle corse di martedì 25 giugno

facebook twitter pinterest
Ippica Ippodromo Cesena Trotto: Premio Circolo Aurora Forlì le corse di martedì 25 giugno

ROMA - Serata dai tratti autunnali all’ippodromo del Savio quella di martedì 25 giugno, con in scena un convegno ricco di spunti tecnici incentrato sulla disputa della corsa tqq, tris, quartè e quintè nazionale “Premio Circolo Aurora Forlì”, con 15 partecipanti impegnati sulla distanza del doppio chilometro, divisi in due nastri e collocata come quarto appuntamento del palinsesto. La sfida ha rispettato le attese fino all’ultimo parziale, con il primo nastro ai vertici del pronostico affidato a Volton Jet sul compagno di giubba Danubio Tav e Amely Pan di poco preferiti ad Universo Jet.  Dopo una giravolta veloce, Volton Jet ha guidato liberamente pressato dapprima da Amely Pan e successivamente da Danubio Tav, proiettato ai suoi fianchi da Antonio Di Nardo e preminente a palo lontano in 1.14.3, mentre Zarbon ha approfittato del leggero calo del leader per soffiargli il posto d’onore, terzo Volton Jet e quarta una ancora tonica Amely Pan sul trascurato Today Winner Font. Quote popolari per la Tris di poco oltre i 93 euro e quartè oltre i 397, ma nessun vincitore per la scommessa quintè, con il jackpot rinviato di 24 ore e più precisamente all’evento in programma a Montecatini.

La prima corsa del convegno si è aperta dal successo di Forever Cash Lp e Roberto Vecchione, secondi sul traguardo ma beneficati dalla squalifica di Felce Florida che aveva condotto sin dal via, media di 1.16.4 per la prima affermazione in carriera dell’allieva di Holger Ehlert alle cui spalle si sono piazzate Fanny Wise L e Franka D’Aghi poi, alla seconda, tentativo di fuga in avanti per Velorama Gaps battuta a fil di palo da Amos Rab, ben assecondato da Sandro Miraglia, terzo un encomiabile Ultras Grif con i primi due accomunati dalla media di 1.16.4. Alla terza delusione per i sostenitori di Fulmine Degli Dei, finito a tabellone per un errore in zona off limits quando era comunque preda del rientrante Festival, allievo di Antonio Di Nardo vincitore in 1.15.6 sull’appostata Farah Trio e su Firecracker Tc. Spettacolo e parziali mozzafiato alla quinta corsa, miglio vissuto sul match senza esclusione di colpi tra Emergenza Par al comando ed Estarcheeba al suo esterno impegnata in un pressing estenuante premiato con il successo in 1.14.2 nelle mani di Roberto Vecchione, mentre Eritrea, vittima di un grave errore in partenza, ha visto premiata la sua caparbietà con una insperata piazza d’onore nei confronti della stanca leader. Alla sesta, imprevisto calo per la favorita Daytona Cash, indisturbata battistrada sin dalle prime battute e preda dell’atteso Cook Wise As, che in 1.14.5 ha ottenuto la settima vittoria in altrettante uscite guidato da Francesco Tufano in sostituzione di Giuseppe De Filippis, terzo posto appannaggio di Dominio Bi autore di un incisivo finish. La serata si è conclusa con Etruria e Roberto Ruvolo sfortunato sin qui e poi ampiamente ripagato dalla corsa vittoriosa della sua giumenta a segno alla media di 1.15.6 su Empathie Joyeuse e su Eli Vl.

RED/Agipro

Credits: Luigi Rega Foto

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password