Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/06/2024 alle ore 17:30

Piazza di Siena

26/05/2024 | 16:35

Italia Polo Challenge, a Piazza di Siena è un trionfo. Galoppatoio sold-out, i ministri premiano Harpa HPE: “Grande occasione per promuovere la disciplina”

facebook twitter pinterest
Italia Polo Challenge a Piazza di Siena è un trionfo. Galoppatoio sold out i ministri premiano Harpa HPE: “Grande occasione per promuovere la disciplina”

ROMA - Nel magico sabato sera di Piazza di Siena non si celebra solo Harpa HPE, vincitrice per la terza volta consecutiva della tappa romana di Italia Polo Challenge nella finale contro Union grazie alla super prestazione di Fabrizio Facello, Therence Cusmano e Pedro Llorente. Quella di un Galoppatoio strapieno è la festa dell'intero movimento, che ha portato oltre mille spettatori a seguire le due finali. Poi via alla festa, con una premiazione "da Champions League" a cui hanno partecipato, oltre agli organizzatori FISE e Sport e Salute, anche i ministri Abodi e Lollobrigida. Una disciplina sempre più centrale negli sport equestri, la cui crescita si concretizzerà già nel 2024 in una nuova tappa di Italia Polo Challenge a Borgo Egnazia, in Puglia.

LE PAROLE - "I miei complimenti vanno non solo a chi ha vinto, ma a tutti i praticanti di questo sport meraviglioso – le parole del ministro dell'Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle foreste, Francesco Lollobrigida -. Una disciplina affascinante, che esalta il rapporto tra uomo e cavallo". "Mi auguro che quella di oggi sia un'occasione di promozione di questo sport affascinante - ha aggiunto il ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi -. Va sottolineato il grande merito di FISE e Sport e Salute, che contribuiscono a dare un'ulteriore spinta a un movimento che merita attenzione".

Nella lunga serata di Italia Polo Challenge, spazio anche alla collaborazione tra due macro-discipline che vedono i cavalli come protagonisti: ippica e sport equestri. Sotto i riflettori c'è Gardenia Secret, cavalla di sei anni che, dopo una vita nella specialità del galoppo. inizierà la sua seconda carriera nel polo. "E' stata una giornata cruciale, perché con il contributo del MASAF, del ministro Lollobrigida e del ministro Abodi abbiamo presentato un progetto molto importante – ha infatti confermato il presidente della FISE, Marco Di Paola -. Ringrazio anche Patricio Rattagan, ideatore di Italia Polo Challenge, che ci ha aiutato nella realizzazione di questo obiettivo. Sarà un'altra occasione per gli sport equestri di unire le loro forze e di dare una seconda opportunità ai cavalli dell'ippica. Speriamo che questa pratica si intensifichi".

"Si è chiusa un'altra edizione esaltante della tappa romana di Italia Polo Challenge, e non posso che ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questo successo - ha sottolineato Adriano Motta, direttore generale di Italia Polo Challenge -. A cominciare dai ministri che abbiamo avuto l'onore di avere ieri sera al Galoppatoio per la serata finale; FISE, Sport e Salute, Roma Capitale e tutte le aziende che hanno scelto di legare il loro brand a quello di Italia Polo Challenge. Siamo felici e orgogliosi di ufficializzare una nuova tappa del circuito che si svolgerà a ottobre in Puglia, a Borgo Egnazia. Italia Polo Challenge, con l'inserimento di una data autunnale che si aggiunge a quelle invernale, primaverile a Piazza di Siena ed estiva in Sardegna, ora è davvero un circuito per tutte le stagioni".

I RISULTATI DELLE FINALI

3°/4° POSTO - FOPE-U.S. POLO ASSN. 6-3

1°/2° POSTO - HARPA HPE-UNION 6-5

Foto credits Gobbi

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password