Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/02/2024 alle ore 21:13

Calcio

15/02/2023 | 13:20

Europa League: Juve in discesa contro il Nantes, Roma da tripla in Austria. In Conference League Lazio a bassa quota, rischia la Fiorentina

facebook twitter pinterest
Europa League: Juve in discesa contro il Nantes Roma da tripla in Austria. In Conference League Lazio a bassa quota rischia la Fiorentina

ROMA - La Juventus, eliminata dalla Champions League, approda in Europa League a nove anni dall'ultima partecipazione. Avversario dei bianconeri nello "spareggio" sarà il Nantes, affrontato nel 1996 nella semifinale di Champions League, poi vinta dagli uomini di Lippi. Anche in quel caso l'andata si giocò a Torino, terminata con il segno «1»; come allora, la Vecchia Signora rimane la favorita, a 1,36, su William Hill contro il 9 dei francesi reduci da 2 vittorie di fila in Ligue 1. Nel mezzo il pari fissato a 4,60. Vlahovic, dopo aver segnato subito al debutto in Champions con la Juve, cerca il gol anche alla prima di Europa League, offerto a 1,95 mentre sale a 2,87 il quinto centro di Angel Di Maria contro la squadra già affrontata ai tempi del PSG in Ligue 1.

La Roma, dopo la vittoria della Conference League lo scorso maggio, cerca il bis in Europa League. Per i giallorossi, giunti secondi nel proprio girone, sfida non facile in Austria contro il Salisburgo, sceso dalla Champions. Partita da tripla ma con avanti gli italiani, a 2,50 contro il 2,80 del segno «1». Sale invece a 3,25 il segno «X». Per i quotisti William Hill arriverà il terzo Under 2.5 consecutivo per gli uomini di Mourinho, favorito a 1,72 sull'Over 2.5 visto a 2. Dybala, a segno nel pari di Lecce, cerca il primo gol nella fase a eliminazione diretta della competizione, proposto a 3.

In Conference League si candida come una delle squadre favorite alla vittoria finale la Lazio di Maurizio Sarri, che punta a succedere nell'albo d'oro ai cugini giallorossi. Nell'esordio nella competizione all'Olimpico contro il Cluj, quote biancocelesti con la vittoria interna in pole a 1,32, sale a 4,33 il pareggio mentre il segno «2» si attesta a 9. L'unico precedente in Italia tra le due squadre è datato 2019: 1-0 per la Lazio, risultato che se replicato giovedì sera paga 5,80 volte la posta

Cerca strada in Europa la Fiorentina, sottotono in campionato e a caccia di soddisfazioni nelle coppe. I viola, senza vittoria in trasferta dallo scorso novembre, affrontano un Braga reduce da 8 successi consecutivi in casa, ma senza vittorie contro squadre del Belpaese negli ultimi cinque precedenti. Il rendimento interno dei lusitani fa comunque prevalere in quota il segno «1», a 2,37, contro il 2,70 del successo di Biraghi e compagni. Dato a 3,25 il pareggio che lascerebbe tutto aperto in vista della gara di ritorno di giovedì prossimo al "Franchi".

RED/Agipro

Foto Credits Kirill Venediktov CC BY-SA 3.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password