Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/02/2024 alle ore 13:02

Calcio

28/11/2023 | 13:20

Champions League, il Napoli al Bernabeu per sfatare un tabù: su Betflag il «2» vale 3,95 volte la posta

facebook twitter pinterest
IL NAPOLI AL BERNABEU PER SFATARE UN TABU’

ROMA - Buona la prima ma è già tempo di verifiche per il Napoli targato Mazzarri che questa sera, dopo aver espugnato sabato scorso il Gewiss Stadium battendo l’Atalanta per 2 a 1, torna in campo alle 21, per affrontare al Santiago Bernabéu il Real Madrid di Ancelotti che sta dominando il Gruppo C di Champions League con quattro vittorie all’attivo in altrettante gare disputate. A seguire, al secondo posto, la formazione campana con sette punti sinora conquistati, poi il Braga con tre e l’Union Berlino che di punti ne ha solo uno. Situazione quindi molto fluida che si potrebbe già delineare questa sera, con un turno d’anticipo, se la formazione italiana dovesse conquistare l’intera posta in palio e quindi staccare con un turno d’ anticipo il visto per gli ottavi di finale. Nella gara di andata al Maradona fu la squadra dell’ex Ancellotti, che ha allenato nella stagione 2018/2019, ad imporsi per 3 a 2 rimontando l’iniziale vantaggio di Ostigard al 19° grazie anche alla sfortunata autorete di Meret al 78°, su tiro di Valverde, che ha deciso la gara.

Nella loro storia calcistica appena cinque le partite sinora disputate dal Napoli contro il Real Madrid, due in Coppa Campioni, con una sconfitta ed un pareggio, e tre in Champions League con tre sconfitte. Nonostante gli azzurri non abbiamo mai vinto contro i Blancos hanno sempre affrontato alla pari un avversario che anche quest’anno ha le carte in regola per vincere la Champions numero quindici. Gli spagnoli hanno vinto quindici delle ultime sedici partite nella massima competizione per club d’Europa contro formazioni italiane. Nel 2018 l’ultima sconfitta casalinga per 3 a 1 contro la Juventus. In campionato il Real Madrid è in testa alla classifica con trentacinque punti insieme al Girona ed è reduce da una vittoria per 3 a 0 fuoricasa contro il Cadice.

Ancelotti sarà condizionato nelle scelte tecniche per aver mezza squadra infortunata. Tra i pali proporrà il terzo portiere Lunin, alle spalle dei due centrali Nacho Fernandez e Alaba con a destra Carvajal e Mendy sul lato opposto. A centrocampo Kroos in cabina di regina sarà affiancato da Valverde e Modric o Ceballos se non dovesse farcela. In attacco, indisponibile Vinicius Junior, saranno Joselu e Rodrygo i giocatori scelti per affiancare il ventenne inglese Jude Bellingham che dovrebbe giocare con il tutore.

Novità in vista anche per il Napoli che Mazzarri manderà in campo. A cominciare da Victor Osimhen che sarà proposto in attacco nel tridente con Politano e Kvaratskhelia. Meret tornerà a difendere la porta azzurra alle spalle di una difesa con Di Lorenzo, Rrahmani, Natan e Juan Jesus, I tre centrocampisti, invece, dovrebbero essere Anguissa, Lobotka e Zielinski.

Disco verde di BetFlag per il Real bancato favorito sulla lavagna per l’1 a 1,85, distante dal 2 a 3,95 e con l’X che moltiplica per 3,85. E’ Osimhen il leader della speciale classifica sul primo e ultimo marcatore a 6,25, a seguire Jude Bellingham e Joselu a 6,50, Vinicius Junior a 6,75 Rodrygo a 7,25, Diaz e Torres a 9,00 ed a seguire tutti gli altri

RED/Agipro

Foto credits: Wikimedia Commons - CC BY-SA 4.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password